adv

Oggi, 23 giugno è San Lanfranco Beccari

Vescovo di Pavia dove fu consacrato da Papa Alessandro III. In un periodo assai difficile, difese sempre il potere della Chiesa e per tale motivo si inimicò la “parte alta” della Città. Partì per Roma, dove il Papa lo accolse con grande entusiasmo. La testimonianza più eclatante della sua intercessione di ebbe in occasione di una condanna a morte. Lo stesso condannato, invocando la protezione del Vescovo, per ben tre volte non cedette al patibolo che, inspiegabilmente, non riuscì a impiccarlo.

A Napoli si dice così “Panariello va, panariello vene, l’amicizia se mantene” (un paniere va ed uno viene, così si mantiene l’amicizia); l’amicizia si regge sulla reciprocità di intenti.

Riflessione del giorno:

La mia libertà finisce dove comincia la vostra. (King)

 

Casimiro Toddichio