La paranza dei bambini
La paranza dei bambini
adv

Artem Tkachuk, giovane attore protagonista del noto film “La paranza dei bambini” è stato accoltellato a Napoli riportando profonde ferite: ecco le dichiarazioni ufficiali

“La vita non è un film” titolava una nota canzone degli articolo 31. L’ha provato sulla sua pelle Artem Tkachuk, attore ucraino, protagonista del film “La paranza dei bambini”. Il giovane artista ha ripercorso i terribili momenti ai microfoni della Repubblica.

Il racconto dell’accaduto

«All’improvviso questi ragazzi che non avevo mai visto si sono avvicinati e mi hanno chiesto: “Sei del Rione Traiano?”. Io ho detto di no, e uno di quelli mi ha colpito in faccia con uno schiaffo». Dopo essere stato aggredito l’attore è stato circondato. Il giovane, fortunatamente, è riuscito a divincolarsi e a rifugiarsi in macchina. Arrivato nell’automobile, però, si rende conto di essere stato ferito in modo serio.

Baby Gang: un fenomeno preoccupante

Il fenomeno delle Baby Gang è sempre più radicato nel cuore di Napoli. Questi ragazzini, vittime di falsi miti e di una società incapace di prevedere un piano efficiente di integrazione e di recupero, già da piccoli vivono secondo la legge del più forte.

Le dinamiche discriminatorie tra gruppi di diverse aree divengono pretesto per sollevare scontri e dispute violente: «se non sei della nostra zona sei contro di noi”. Ed è proprio ciò che è successo ad Artem:Forse mi hanno scambiato per un altro, io con il Rione Traiano non centro niente, sono di tutta altra parte di Napoli, vivo ad Afragola».

Dal film alla vita vera

Artem, in questo triste episodio, ha vissuto uno scambio di ruoli: mentre nella pellicola, tratta dall’omonimo romanzo di Roberto Saviano, l’attore recita proprio il ruolo di un ragazzino violento e fuori controllo, si è ritrovato ad essere la vittima di quello stesso personaggio che ha interpretato.

Il giovane esclude in ogni caso un movente legato al film, non riuscendo comunque ad identificare una causa “realistica” che possa aver scaldato gli animi della gang: ” Non lo so. Davvero. Io non sono un ragazzo che si lascia trascinare in litigi. Non mi mischio con certe persone inutili nella mia vita. Ci andrei a perdere. Non sono una persona che risponde alla cattiverie, non uso la stessa moneta. Lascio perdere e non mi abbasso al livello di questa gente”.

Artem Tkachuk
Artem Tkachuk

Il giovane attore ucraino risulta ricoverato all’ospedale Loreto Mare. Le indagini della polizia sono ancora in corso; nessuna notizia certa sull’identità degli aggressori.