Google Pixel
adv

L’ aggiornamento dei Google Pixel ad Android Oreo 8.1 sta provocando numerosi problemi agli utenti che usano caricabatteria non originali, a causa di un pericoloso bug. Google è al lavoro per risolvere il problema.

 Il recente rilascio dell’ultima versione di Android, precisamente Oreo 8.1, sembra essere diventata fonte di grossi problemi per i Google Pixel di prima generazione, in particolare per la versione XL.

Il nuovo sistema operativo sembra difatti essere in grado di riconoscere ed evidenziare quando sullo smartphone viene fatto uso di accessori non ufficiali.

Non solo: per quanto riguarda l’operazione di ricarica dello smartphone, l’uso eventuale di un caricabatteria non ufficiale potrebbe essere addirittura pericoloso per l’integrità stessa del cellulare.

Ciò sembra sia dovuto all’opzione di ricarica rapida che, sui Google Pixel, si attiva in automatico quando l’autonomia residua del telefono è inferiore al 50%; in tal caso però, col nuovo aggiornamento Oreo 8.1, è comparso un pericoloso bug a causa del quale lo smartphone richiama a se un eccesso di corrente nel processo di ricarica, in grado di danneggiare irrimediabilmente il telefono.

Coloro che utilizzano caricabatteria ufficiali non dovrebbero correre nessun rischio: difatti la funzione di ottimizzazione della ricarica dei Google Pixel, denominata “Power Delivery”, blocca l’anomalo flusso di corrente, facendolo riprendere solo quando esso rientra nei limiti. Si tratta dunque di un processo di ricarica farraginoso e più lento di quanto dovrebbe essere, ma lo smartphone è al sicuro.

Discorso diverso nel caso di utilizzo di caricabatteria non ufficiali, per i quali la funzione di ottimizzazione non è di alcuna utilità; pertanto nel caso in cui il caricabatteria dovesse essere sprovvisto di meccanismi di protezione dai picchi della tensione elettrica, lo smartphone sarebbe dunque esposto ad un sovraccarico, capace di provocarne il surriscaldamento e finanche di danneggiarlo irrimediabilmente.

Google ha comunicato di essere al lavoro per risolvere il problema anche in caso di utilizzo di caricabatteria non ufficiali; nel frattempo è consigliabile utilizzare, sui Google Pixel di prima generazione, esclusivamente accessori ufficiali.