Amanda Knox
adv

Dopo le spese sostenute per un viaggio in Italia, Amanda Knox e il suo compagno chiedono donazioni per convolare a nozze

 

Amanda Knox, 32enne americana assolta in Cassazione per l’omicidio della giovane studentessa Meredith Kercher, ha annunciato le sue nozze con il fidanzato Chris Robinson. E non solo. I due, attraverso un sito internet curato e gestito da entrambi, hanno lanciato una campagna di crowdfounding proprio per le nozze, in modo da poter avere un sostegno finanziario per coprire le spese.

Amanda Knox

Risparmi spesi per un viaggio in Italia

La motivazione di questa coraggiosa, se non un po’ sfrontata, richiesta mossa dalla giovane americana è da ricercare nelle spese affrontate per un recente viaggio in Italia, dove Amanda non tornava da anni. La Knox, infatti, ha partecipato al Festival della Giustizia Penale di Modena, lo scorso giugno. È  proprio in questa occasione che, come affermano i futuri sposi, sarebbero stati spesi i loro risparmi destinati alle nozze. “Con poco tempo per pianificare e nessun sostegno finanziario, abbiamo dovuto spendere i nostri fondi per il matrimonio in questo viaggio impegnativo e importante” – ha affermato il compagno della Knox.

 

Amanda Knox e il suo fidanzato Chris Robinson

Un omaggio per chi farà una donazione

Il sito delle nozze, che oltre al countdown verso il grande giorno riporta molti dettagli della storia d’amore dei “KnoxRobinson”, presenta un tema in chiave spaziale per il ricevimento. Tutte le donazioni raccolte, che andranno da un minimo di 25 a un massimo di 10.000 dollari, saranno invece utilizzate per coprire le spese di cibo, location e decorazioni. I futuri coniugi ci tengono a precisare che, tutti coloro che apporteranno il loro personale contributo economico, saranno ripagati con un dono, ossia una copia del libro di poesie scritte da entrambi.