Amazon Go
adv

Nuove apertura per i negozi di Amazon Go, si parla di importanti scali aeroportuali statunitensi e circolano prime indiscrezioni su Londra

A quanto pare, il colosso dell’e-commerce Amazon sta per aprire molti nuovi punti vendita 2.0 senza casse e cassieri dove i clienti fanno tutto da soli.

I primi negozi di Amazon

Jeff Bezos, dunque, pare non volersi proprio accontentare dei primi negozi senza casse di Amazon aperti da poco negli Stati Uniti. Il primo chiaramente aperto a Seattle, dove è situata la sede principale del colosso, e poi è toccato a Chicago. A breve, un ulteriore point aprirà anche a New York, insieme all’inaugurazione di un nuovo quartier generale del sito di e-commerce più famoso al mondo. Ancora, Bezos ha già pianificato l’apertura anche per San Francisco. Secondo le indiscrezioni, sarebbero in tutto ben 3mila punti vendita Amazon senza cassa che apriranno entro il 2021. E tra gli altri, sono stati selezionati anche alcuni aeroporti degli statunitensi.

I progetti per i nuovi negozi di Amazon

Amazon, sembra proprio aver già iniziato a stringere accordi con alcuni degli scali più importanti degli Stati Uniti per l’apertura dei prossimi negozi Amazon Go. Primo tra tutti è l’aeroporto di Los Angeles, il secondo scalo più trafficato degli USA. Si parla anche del San Jose International Airport, che è il secondo aeroporto a cui la società di Bezos ha puntato. Dunque, i primi due scali internazionali entrambi in California.

Invece, il Dallas Forth Worth Airport ha lanciato pubblicamente la sua candidatura, dichiarandosi entusiasta e disponibile per l’apertura di un negozio Amazon Go, in cui i clienti possano fare tutto da soli.

Con le aperture negli aeroporti, sarà possibile, anche per chi è solo di passaggio, visitare un punto Amazon Go e provare un’esperienza d’acquisto completamente diversa.

In attesa delle conferme di Amazon

In realtà, queste per il momento rimangono ancora solo delle voci, che si spera vengano presto confermate. Di certo, Bezos sta lavorando ad un piano di espansione dei punti Amazon Go, tra cui sarebbero, per l’appunto, compresi anche diversi scali internazionali molto famosi degli Stati Uniti.

Come funzionano i negozi Amazon Go?

Nei negozi Amazon Go, che funzionano grazie all’Intelligenza Artificiale, gli utenti possono accedere direttamente con il proprio smartphone attraverso il riconoscimento del proprio account del sito dell’e-commerce. A quel punto, non serve altro che darsi allo shopping sfrenato, inserendo nel proprio carrello qualunque prodotto per poi spostarlo direttamente nelle buste. Senza pagare? Ebbene sì, il pagamento avviene direttamente attraverso l’account Amazon e la modalità di pagamento selezionata.

Come comprare negli Amazon Go?

Nei negozi Amazon Go, quindi, si può tranquillamente acquistare senza cacciare per nulla il portafoglio. La merce è acquistabile attraverso un carrello virtuale e se si decide di riposare il prodotto in questione, il sistema è addirittura in grado di cancellarlo dal conto. Ma come si fa a pagare ciò che si porta via?

I negozi hanno a disposizione una tecnologia di avanguardia, che attraverso moltissime telecamere e sensori sparsi nel punto vendita, permettono di riconoscere i prodotti prelevati e di procedere al pagamento con il proprio account.

Amazon Go in Europa

Proprio da pochissime ore è iniziata a circolare l’indiscrezione di una prossima apertura di Amazon Go anche in Europa, più precisamente a Londra. Aspettiamo prossime conferme direttamente da Bezos.