Angelina Jolie
Angelina Jolie
adv

Dopo un lungo periodo fuori dalle scene, Angelina Jolie entra a far parte dell’enorme universo Marvel. Vediamo in che modo.

Angelina Jolie

Sono passati diversi anni da quando la piccola Angelina Jolie calcava per la prima volta le scene cinematografiche. A quell’epoca aveva appena sette anni e recitava al fianco del padre (e sotto le forti influenze materne) nel film Cercando di uscire di Hal Ashby. Oggi, a 37 anni da quella prima volta ed a quasi quattro anni dall’ultima volta che ha calcato le scene, dopo una mastectomia ed una ovariectomia, la bella attrice torna sul set, e lo fa in una produzione gigantesca come quella della Marvel.

Marvel e Angelina

La Marvel ha annunciato, non senza un pizzico di stupore, il nuovo volto del suo film. Ad apparire è stavo il candido volto di Angelina Jolie, ed il progetto a cui è stata associata è stato The Eternals. Non si sa ancora quale personaggio verrà rappresentato dalla protagonista di un cult come “Ragazze interrotte” ma, grazie al progetto, abbiamo alcuni succosi dettagli in merito alla trama.

The Eternals

Ideato da Jack Kirby, The Eternals tratta di incredibili esseri dai poteri sovrannaturali, creato da una manipolazione genetica ordita dai Celestiali (altri esseri molto conosciuti nel Marvel Universe, che continuano a ritenere l’intero universo un proprio giocattolo) che continuano un’estenuante lotta sulle controparti crete sempre dai Celestiali, ovvero i Devianti. Nel film in produzione, affidato alla regia della regista indie Chloé Zhao, già nota per The Riders, la trama sarà incentrata sulla storia d’amore tra Ikaris, considerato il secondo degli Eterni più potente nell’intero universo, e Sersi, i cui poteri spaziano dalle illusioni al controllo molecolare.

Ulteriori progetti

Ma la Jolie non si dedicherà solo a ciò. Infatti, oltre al progetto di Marvel, vedrà la luce anche il secondo episodio di Maleficent, in cui l’attrice ha interpretato, appunto, la strega nel primo capitolo andato sugli schermi nel 2014. Un ritorno col botto, dunque, per l’indimenticabile Tomb Raider dei tempi andati.