Apple Watch 5 indiscrezioni, caratteristiche, uscita e nuove funzioni
adv

Apple Watch 5 ci rivelerà anche se abbiamo l’alito cattivo! Elettrocardiogramma, rilevamento caduta e tutte le possibili funzioni

Nonostante il tradizionale riserbo dell’azienda di Cupertino, si sprecano le indiscrezioni ed i rumors su Apple Watch 5. L’arrivo sul mercato del nuovo smartwatch dell’azienda dalla mela morsicata è difatti atteso per il prossimo settembre, ad un anno esatto dall’uscita del suo predecessore, Apple Watch 4. Quest’ultimo, nel corso degli ultimi mesi, ha introdotto novità sempre più interessanti, a partire dall’accordo con Spotify fino all’arrivo, anche in Europa e in Italia, della funzione dell’elettrocardiogramma. Chi volesse approfondire ulteriormente quest’ultimo aspetto può leggere qui.

Display OLED e pulsante allo stato solido

La prima notizia che vi diamo ha il carattere dell’ufficialità: il nuovo smartwatch di Cupertino avrà un display OLED, come da tradizione. Sembrerebbe confermato l’accordo tra l’azienda di Tim Cook e gli asiatici di Japan Display, che forniranno gli OLED per Apple Watch 5. In seguito a tale accordo la società nipponica farebbe il suo ingresso nel mercato della tecnologia OLED e, soprattutto, Apple riuscirebbe a liberarsi dalla dipendenza dalla super rivale Samsung, che continua ad essere uno dei suoi maggiori fornitori.

Sembra confermata l’adozione di un pulsante laterale allo stato solido, che prenderà il posto del tasto fisico e sarà in grado di simulare la pressione del dito quando viene sfiorato. Si tratta di un sistema già ampiamente usato su iPhone e simile a quello presente sui MacBook. L’adozione del pulsante allo stato solido garantirebbe indubbi vantaggi come il miglioramento dell’impermeabilità e l’aumento dello spazio disponibile per la batteria. Questa tecnologia potrebbe essere utilizzata, inoltre, per il miglioramento dei servizi relativi al monitoraggio della salute dell’utente.

Apple Watch 5: rivelazione della caduta

La funzionalità di rivelazione della caduta è stata una delle maggiormente apprezzate sulla serie 4 dello smartwatch americano. Essa si è rivelata estremamente utile in diverse situazioni, ma soprattutto nel caso di utenti anziani. Ricordiamo che lo smartwatch, nel caso in cui registri movimenti compatibili con quelli di una caduta violenta, invia all’utente un feedback per conoscerne le condizioni di salute. Nel caso di mancata risposta da parte di quest’ultimo, l’orologio provvede in autonomia a contattare i numeri di soccorso ed altri eventualmente preimpostati, ad esempio il numero di un familiare. Su Apple Watch 5 la funzionalità sarà resa ancora più precisa ed accurata, in modo da fornire ai soccorsi informazioni estremamente dettagliate.

Apple Watch 4 elettrocardiogramma

Monitoraggio parametri vitali (elettrocardiogramma) e ambientali

La funzione dell’elettrocardiogramma è giunta in ritardo in Italia ed i Europa rispetto al lancio negli Stati Uniti, a causa di lungaggini burocratiche. Apple Watch 5 migliorerà il sistema di monitoraggio dell’attività cardiaca. Sembra, inoltre, che il nuovo smartwatch potrebbe aggiungere nuove funzioni di controllo dei parametri vitali. Ciò sarebbe possibile grazie al brevetto di un nuovo sensore, in grado di analizzare i componenti chimici dell’aria. Apple Watch 5 riconoscerebbe ad esempio eventuali odori pericolosi, mettendo in guardia l’utente che si stia allenando in una zona con aria inquinata o avvertendolo in caso di fughe di gas. Attraverso l’analisi del respiro sarebbe inoltre possibile monitorare la concentrazione di alcool o zuccheri nel sangue o, più banalmente, evidenziare una spiacevole alitosi. Nei prossimi mesi sapremo con certezza se Cupertino deciderà di introdurre tutte queste nuove funzionalità, o solo alcune di esse, già su Apple Watch 5.