Abuso su minore a Prato. arrestata la donna che ha avuto un figlio da un minorenne
Abuso su minore a Prato. arrestata la donna che ha avuto un figlio da un minorenne
adv

Non solo la donna di Prato che ha avuto un figlio da un 15enne è in stato di arresto ma è indagato anche il marito

La ormai nota vicenda di Prato sembra essere giunta ad una svolta importante. La trentunenne, che ha concepito un figlio da un minorenne (di 15 anni), ha ricevuto un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari.

I fatti

La signora era entrata in contatto con il ragazzo in quanto amica di famiglia. Poi ha iniziato a impartire a quest’ultimo lezioni private di inglese. Da lì, hanno iniziato a conoscersi sempre di più fino a quando non hanno iniziato ad avere rapporti sessuali.

A fermare la donna non sono bastati né la giovane età del ragazzo e neppure il fatto che lei fosse sposata e avesse già un bambino.

Le indagini

Dall’8 marzo la polizia sta indagando su questo increscioso caso. Due fatti sembrerebbero inchiodare la donna. L’esame del DNA del suo ultimo figlio, che dimostra in maniera inequivocabile che il 15enne è suo padre.

Inoltre i messaggi da lei inviati al ragazzo sono inequivocabili sulla natura del loro rapporto.

Il maritodell’arrestata

In mattinata, gli organi giudiziari preposti hanno notificato anche un avviso di garanzia al marito della donna.

La Procura di Prato sta svolgendo le indagini sul caso in questione. Starebbe indagando sul marito della donna per alterazione di stato, avendo riconosciuto come suo il secondo e ultimo figlio della donna.

La Procura riterrebbe, dunque, che l’uomo avrebbe saputo tutto dall’inizio, coprendo così volontariamente la moglie.

In questo momento, la polizia sta perquisendo la casa della coppia per rilevare nuove prove sulla terribile vicenda.

Avatar
Alessandro Maria Raffone, napoletano, classe ‘84, dopo la laurea in Scienze Storiche dell’Università Federico II, ha vinto un premio del Corso di Alta Formazione in Scienze Politiche “Studi Latinoamericani” dell’Università La Sapienza con la tesi Italia Fascista, Italiani all’estero e Sud America. Nel 2015 ha fondato l’Associazione Culturale “Heracles 2015”, la cui mission è far conoscere gli aspetti meno noti di Napoli. Ha scritto per la rivista Il Cerchio, e ha collaborato con il think thank indipendente Katehon. Ha concluso il Dottorato di Ricerca in “Storia, culture, e saperi dell’Europa Mediterranea dall’antichità all’età contemporanea” presso l’Università degli Studi della Basilicata nel febbraio 2018.