Castello di Cisterna
adv

Controlli a tappeto nell’area nord di Napoli per i Carabinieri del Comando Provinciale

I Carabinieri della Compagnia di Casoria, supportati dai militari delle Compagnie limitrofe hanno effettuato un servizio di controllo straordinario del territorio a largo raggio, incentrato nel rione “167” e sulle arterie principali dei comuni di Arzano e Caivano.

Durante il servizio sono state effettuate diverse perquisizioni domiciliari in vari punti delle città e posti di controllo rafforzati nelle aree a maggiore densità criminale del centro urbano.

Ad Arzano un 32enne è stato arrestato per il reato di spaccio in forza a un ordine di esecuzione di pena detentiva domiciliare emesso dal Tribunale di Napoli Nord.

Un uomo, è stato denunciato per guida senza patente

Durante il servizio sono stati controllati 82 veicoli e 117 persone sono state identificate. Sequestrati 11 veicoli sprovvisti di copertura assicurativa ed elevate 16 contravvenzioni al Codice della Strada per un ammontare complessivo di 11 mila e 500 euro, eseguite tre perquisizioni e 14 controlli a persone sottoposte a provvedimenti e misure cautelari.

A Caivano i Carabinieri hanno setacciato le strade

Arrestato per spaccio un 21enne del posto sorpreso nel cedere, all’interno del Parco Verde, una dose di crack a un cliente che è stato poi segnalato quale assuntore alla Prefettura.

Diverse le perquisizioni

I Carabinieri della Compagnia di Casoria hanno rinvenuto e sequestrato 60 involucri di marijuana, 63 stecche di hashish, 40 dosi di cocaina, 51 involucri di crack e 79 di eroina.

Durante le operazioni sono state rinvenute e sequestrate anche 1 ricetrasmittente con caricabatterie, 3 chiavi per portoni in ferro, dove solitamente vengono nascoste droga e armi, e quasi 4mila euro ritenuti provento di spaccio.