La nuova sfida tecnologica sono gli assistenti domestici che ci semplificano la vita svolgendo per noi anche le faccende
adv

La vita quotidiana è sempre più frenetica, e spesso non si hanno né tempo né voglia di pensare alle faccende. La nuova sfida tecnologica sono gli assistenti domestici che ci semplificano la vita

Robot domestici che stendono e piegano i panni lavati, il frigorifero che sigilla sottovuoto gli alimenti, la ciotola che riconosce l’animale grazie all’AI, la lettiera per gatti autopulente ed il forno che cuoce e conserva gli alimenti sono solo alcuni delle innovazioni tecnologiche che nei prossimi anni ci aiuteranno nella vita di tutti i giorni.

Ugo, Panasonic MS-DH100, Effie e FoldiMate diverse soluzioni per tenere i vestiti ordinati

Si chiama Ugo il prototipo giapponese della startup Mira Robitics. Ugo è un vero e proprio robot che stende e piega i panni lavati. Dall’apposita applicazione il padrone di casa potrà programmarne i compiti giornalieri o attivarlo da remoto e controllarne in tempo reale l’operato. La startup pensa di lanciarlo sul mercato il prossimo anno perché sta cercando di migliorare alcune funzionalità. Affittarne uno costerà tra i 180 e 225 dollari al mese.

Panasonic MS-DH100 è la stampella che profuma ed igienizza i vestiti. Questo dispositivo grazie alla  tecnologia Nanoe X, brevettata dall’azienda giapponese, deodora: camicie, maglioni, pantaloni e vestiti vari ed inoltre pulisce anche i tessuti in profondità, attraverso particelle caricate negativamente che igienizzano e rimuovono anche i pollini (senza però togliere le macchie). Al momento questo prodotto è acquistabile soltanto sul mercato giapponese al prezzo di 160 euro o su Amazon.com.

FoldiMate è il robot che piega i panni autonomamente. Bastano solo pochi minuti per piegare circa 40 capi d’abbigliamento, bisogna semplicemente inserire i vestiti, uno alla volta, nello scompartimento in alto ed in pochi secondi ci verranno consegnati ben piegati ed ordinati pronti per essere riposti nell’armadio. Entro la fine dell’anno sarà messo in commercio negli Stati Uniti al costo di circa 1000 dollari.

Anche Effie è un dispositivo in grado di stirare autonomamente i vestiti. Oltre che stirare, con questo macchinario è anche possibile asciugarli in soli 3 minuti. Effie è, inoltre, dotata di uno scompartimento per   profumare gli abiti. Il prezzo si aggira attorno agli 800 euro.

La tecnologia applicata al benessere dei nostri amici a quattro zampe

Mokkie è la ciotola intelligente, dotata di IA riconosce il nostro animale domestico e somministra la giusta quantità di cibo. Grazie alla sua chiusura ermetica, garantita sia prima sia dopo il pasto, Mookkie preserva la freschezza del cibo e contemporaneamente tiene alla larga gli insetti. La ciotola è collegata ad un app che consente al padrone di controllore il rifornimento di cibo e di ricevere alcuni video in cui si può vedere il proprio amico a 4 zampe mangiare. Mokkie è made in Italy, il dispositivo è stato realizzato dall’azienda varesina “Volta”, specializzata in robotica e intelligenza artificiale. Mokkie è stato premiato all’Innovation Awards al CES 2019, verrà lanciatto prossimamente sul mercato al prezzo di 189 dollari.

LavvieBot è la lettiera autopulente. Il dispositivo è integrato da un rastrello che pulisce automaticamente la lettiera, ogni qualvolta l’animale fa i suoi bisogni e li ripone ermeticamente in una busta. Si può dire addio agli odori sgradevoli, basterà semplicemente cambiare il sacchetto ogni due settimane. La lettiera è munita anche di una funzione accessoria, permette attraverso l’app di monitorare nel tempo il peso del gatto, sarà disponibile entro la fine del 2019 al prezzo di circa 380 dollari.

Avatar
Mi chiamo Benedetta Greco, nel 2013 mi sono laureata in giurisprudenza, presso l'università Federico secondo di Napoli, con tesi sulla definizione di terrorismo in diritto internazionale (di cui vado molto fiera). Ho collaborato come praticante avvocato abilitato per diversi Studi legali e nel 2016 dopo tre anni di gavetta ho superato con successo l'esame di abilitazione alla professione forense. Le mie esperienze professionali si estendono anche al piano della didattica: nel 2014 ho diretto dei moduli riguardanti la “Legislazione commerciale” e “ Legislazione fiscale” nell'ambito di un corso sui “Requisiti professionali per il commercio” nonché un modulo sui “Riferimenti normativi e legislativi in ambito socio sanitario” rientrante nel corso di studi per l’acquisizione dell’attestato di Operatore socio sanitario.