Audi: in arrivo gli ibridi plug-in
adv

A Ginevra Audi presenterà i modelli Q5, A6, A7 Sportback e A8 Phev; con i nuovi motori ibridi plug-in

Audi pronta ad ampliare la gamma ibrida plug-in.
Tutto pronto per l’edizione 2019 del Salone di Ginevra dove saranno presentate le nuove Q5, A7 Sportback, A6 e A8 Phev.
Motorizzazioni di ultima generazione, formate dall’unione tra motori elettrici e propulsori termici.
La casa di Ingolstadt, inoltre, porterà con tali modelli una autonomia a emissioni zero, superiore a 40 km Wltp.
Sarà possibile ordinare le auto durante il 2019, verranno inoltre proposte le versioni: 50 TFSI, 55 TFSI e 60 TFSI per l’A8, con potenze complessive da 299 a 449 cavalli.
I modelli saranno riconoscibili dalla sigla TFSI (la sigla e-tron, invece, solo per i modelli elettrici) e dalla presa di ricarica.
Analizziamo di seguito i vari modelli.

Audi A8 ibrida, plug-in, 60 TFSI

Questo modello ha in se il motore termico 3.0 TFSI; l’alimentazione elettrica, invece, è affidata a un propulsore sincrono a magneti permanenti.
La frizione di separazione, con il motore elettrico, è compresa nel cambio a 8 rapporti “tiptronic”: le coppie vengono trasferite alla tarzione integrale permanente quattro.
Quando funzionano insieme, l’unione dei due propulsori, erogano 700 Nm di coppia e 449 CV.
E’ presente anche la versione “Limo” di oltre 5 metri.

Audi Q5 Phev 2019

Audi Q5 Phev, all’interno della carrozzeria, si rifà allo stile delle Audi A6 e A7 Sportback Phev.
Il Suv verrà proposto, sul mercato europea, in 2 versioni: la 50 TFSI e quattro, da 299 cavalli e nella più potente 55 TFSI e quattro: spinta da ben 367 CV.

Audi A6 e A7 Sportback Phev

Le versioni della A6 e A7 Sportback Phev sono “spinte” dalla stessa energia trainante.
Montano la stessa batteria della A8 Phev.
Il propulsore (a combustione) è un 4 cilindri 2.0 TFSI.
Il cambio S tronic, a 7 rapporti, insieme al motore elettrico, sposta la coppia alla trazione quattro con tecnologia ultra.
I modelli hanno, entrambi, due varianti.
La 50 TFSI conta su 299 CV di potenza, la versione 55 TFSI, invece, arriva a 367 CV.
Si registrano 450 e 500 Nm di coppia, per A6 e A7.

Modalità EV

Tra le varie novità delle versione ibride plug-in Audi propone le modalità di marcia “Auto”, “Hold” ed “EV”.
Tramite appositi comandi, il conducente potrà scegliere le 3 impostazioni.
La modalità elettrica e quella ibrida verranno automaticamente cambiate al fine di avvantaggiare le fasi di marcia.
Il propulsore a combustione massimizzerà l’efficenza.
Il programma “Hold” permette, invece, di mantenere stabile e fissa la carica della batteria; viene inoltre “conservata” l’energia, al fine di migliorare le prestazioni elettriche in città e su strade extraurbane.

App myAudi: ricarica “in mobilità”

Audi ha sviluppato un app che permetterà di controllare lo stato della batteria (e la conseguente autonomia) dell’autoveicolo.
Essa potrà programmare il timer, monitorare i consumi e anche avviare i processi di ricarica elettrica, in “mobilità” e a “distanza”.
“MyAudi” consente anche un controllo remoto al fine di riscaldare (o raffreddare) l’abitacolo durante la carica, o se la stessa è parcheggiata.
Anche il riscaldamento di volante, sedili, specchietti, parabrezza e lunotto è possibile; non la ventilazione delle poltrone, invece.