Bambino morto
Bambino morto investito da un'auto vicino Caserta
adv

Incidente nella serata di ieri vicino a Caserta, un bambino è morto dopo essere stato investito da un’auto

Tragedia a Pietravairano, vicino a Caserta, dove un bambino di 7 anni è morto investito da un’auto mentre attraversava la strada. Nonostante il trasporto immediato all’ospedale Santobono di Napoli, non c’è stato nulla da fare, purtroppo il bimbo è deceduto nella notte.

La ricostruzione dell’incidente

Secondo quanto accertato dai Carabinieri di Capua, l’incidente in cui è morto il piccolo sarebbe stato causato da una donna alla guida di un’auto che, per superare una vettura ferma, non ha visto il bambino colpendolo in pieno. Il tragico fatto sarebbe avvenuto nei pressi del cimitero di Pietravairano, dove il bimbo si trovava in compagnia di un parente. Trasportato nella tarda serata di ieri all’ospedale Santobono di Napoli, è morto nella notte.

Ancora una volta un incidente automobilistico e anche questa volta, purtroppo, c’è stata la tragedia. Nonostante gli appelli alla guida con prudenza, dobbiamo continuare a registrare il grande numero di casi che si stanno verificando negli ultimi tempi in Italia. Molto spesso questi incidenti sono causati da uno scarso rispetto delle più normali norme stradali, tra le cause maggiori dobbiamo annoverare sicuramente l’uso del cellulare, ormai una vera e propria dipendenza, che secondo gli ultimi dati, è il motivo principale degli incidenti automobilistici.

Avatar
Nato a Napoli nel 1983, Francesco De Fazio consegue, con lode, la laurea magistrale nel 2012 in “Comunicazione pubblica e d’impresa” presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli e nel 2013, presso lo stesso ateneo, si specializza come “Esperto nell’orientamento scolastico, universitario e professionale”. Nel 2011 ha svolto un tirocinio presso l’Ufficio stampa del Provveditorato alla Opere Pubbliche Campania e Molise, ma la passione del giornalismo continua nel corso degli anni continuando a scrivere per vari giornali online. L’esperienza più significata inizia nel giugno 2012 dove lavora presso il Servizio di Orientamento e Tutorato del Suor Orsola Benincasa. In qualità di Consulente all’Orientamento ha svolto attività di: consulenza e colloqui di orientamento didattico e professionale, promozione di Ateneo, gestione social network, tutor d’aula.