Bari
Agguato a Bari, ucciso un pregiudicato
adv

Omicidio nella periferia di Bari, un pregiudicato è stato ucciso con diversi colpi d’arma da fuoco

La scorsa notte, intorno alle 22, a Bari, nel quartiere San Pio, un uomo è stato ucciso in un agguato. Secondo le prime ricostruzioni della Squadra Mobile, sarebbe stato raggiunto da una serie di colpi di arma da fuoco, inutile il trasporto in ospedale.

Gli ultimi aggiornamenti

L’uomo rimasto ucciso dall’agguato si chiamava Michele Ranieri, sarebbe stato coinvolto in una faida della famiglia degli Strisciuglio e quella di Enziteto-San Pio. L’omicidio è stato estremamente violento, la vittima, infatti, è stata raggiunta da 8 colpi di pistola da distanza molto ravvicinata, inoltre, sempre secondo le prime ipotesi, sembrerebbe che la vittima sia stata colpita anche dopo che era già a terra. I soccorritori del 118 hanno potuto solo constatare il decesso dell’uomo.

L’assassinio è avvenuto in via della Lealtà all’angolo con via della Tolleranza e la vittima era un pregiudicato già noto alle forze dell’ordine. Le indagini, avviate dal pm di turno Lidia Giorgio, dovranno chiarire gli aspetti meno chiari della vicenda. Sembrerebbe rientrare in un caso di criminalità organizzata, anche se negli ultimi tempi episodi del genere non si stavano più verificando nella città pugliese.

 

 

Avatar
Nato a Napoli nel 1983, Francesco De Fazio consegue, con lode, la laurea magistrale nel 2012 in “Comunicazione pubblica e d’impresa” presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli e nel 2013, presso lo stesso ateneo, si specializza come “Esperto nell’orientamento scolastico, universitario e professionale”. Nel 2011 ha svolto un tirocinio presso l’Ufficio stampa del Provveditorato alla Opere Pubbliche Campania e Molise, ma la passione del giornalismo continua nel corso degli anni continuando a scrivere per vari giornali online. L’esperienza più significata inizia nel giugno 2012 dove lavora presso il Servizio di Orientamento e Tutorato del Suor Orsola Benincasa. In qualità di Consulente all’Orientamento ha svolto attività di: consulenza e colloqui di orientamento didattico e professionale, promozione di Ateneo, gestione social network, tutor d’aula.