Bill Gates: “Un computer su ogni scrivania e in ogni casa”

Un genio, un visionario, un esempio palese di quanto l'uomo possa arrivare in alto: questo è Bill Gates

78
Bill Gates: “Un computer su ogni scrivania e in ogni casa

Un genio, un visionario, un esempio palese di quanto l’uomo possa arrivare in alto: questo è Bill Gates

La vita

il 28 ottobre del 1955, a Seattle (Stati Uniti d’America), nasce William Henry Gates III, meglio noto come Bill Gates.
Nato da una famiglia di origine europea, il padre durante la sua vita lavora come avvocato, mentre la madre siede a una cattedra dell’Università di Washington.
Entrambi desiderano che il figlio, Bill, intraprenda studi di materia giuridica.

La formazione

Verso la fine degli anni ’60 si iscrive in una scuola privata molto famosa.
E’ li che inizia ad avere i primi contatti con un computer, rimanendo “stregato” dalla macchina a tal punto da saltare tante lezioni, in gruppo con alcuni amici.
Alla fine del 1968, Gates, con alcuni compagni di studi, fonda la Lakeside Programmers Group.
Questa società non trova molta fortuna.
Pertanto, essi, trovano un posto di lavoro, in seguito alla chiusura della stessa, alla Information Sciences Inc. che gli affida il compito di creare un programma per gestire gli stipendi.
Gli amici di Bill credono sia una perdita di tempo, ma alla fine vengono convinti da lui a rimanere.

Microsoft: la scalata verso il successo planetario

Anno 1975: Bill Gates, insieme all’amico Paul Allen, consiglia alla MITS(Micro Instrumentation and Telemetry Systems) di iniziare a utilizzare il linguaggio di programmazione BASIC su una versione dei loro computer.
L’esperimento ha successo, e da quel momento inizia la storia della “Microsoft Corporation“.
Aprile 1976: Steve Jobs fonda la Apple, mentre ad Albuquerque Gates e Allen danno vita alla “Micro-Soft”.
Dopo alcune diatribe con competitors del settore, riescono ad avere il via libera alla vendita dei propri brevetti.
Nel 1980 si inaugura il primo ufficio internazionale della compagnia, in Giappone.
Diventa famoso il motto: “Noi siamo la MicroSoft. Voi sarete assimilati. La resistenza è inutile“.

Anni 80-90

Nel 1980 la Microsoft mette in vendita il suo primo prodotto nel campo hardware: la Z80 Card (o SoftCard), un microprocessore, inserito nei computer Apple II, che consente di far avviare e funzionare migliaia di programmi disponibili per la classe di computer “8080/CP/M”.

1981: Microsoft diventa un‘azienda privata, con a capo Bill Gates stesso, che prende il nome dunque di Microsoft Inc.
Una volta aperta la sede a Washington si iniziano a stringere i primi accordi con Apple, dalla quale seguiranno collaborazioni nello sviluppo di prodotti per ilMacintosh“.
Nel corso del decennio Gates introduce l’utilizzo del mouse e crea Word (una piattaforma che permette la scrittura di qualunque cosa tramite la tastiera).

Microsoft sviluppa inoltre anche la capacità nei sistemi operativi di gestire varie finestre e applicazioni contemporaneamente.

Windows

Dal 1985 nasceWindows“: la famiglia dei sistemi operativi di Microsoft.
Apre sedi in Europa e raggiunge cifre pari ai 100 milioni di dollari di fatturato.
I prodotti della casa sono tradotti in ben 13 lingue, escono versioni di Windows sempre più aggiornate e la vendita avviene ormai su vasta scala globale.
Dal 1995 diventa uno dei maggiori fornitori di servizi internet e lancia applicazioni come, ad esempio, “MSN” (di messaggistica istantanea).
Dagli anni duemila la scalata al successo continua fino ad avere prodotti sempre più aggiornati e moderni.
La predizione di Gates, nel corso degli anni, ha trovato conferma: “Nel futuro vedo un computer su ogni scrivania e uno in ogni casa“.

Onorificenze e traguardi personali

Alla presenza del presidente George Bush, Gates nel 1995 riceve la “National Medal of Technology” per l’attività svolta nonché per la sua perseveranza e dedizione per il lavoro.

William Henry Gates vanta per molti anni il primato di “uomo più ricco al mondo” (secondo le classifiche Forbes e Bloomberg).
Nel 2017 il patrimonio registra la cifra record di 89.1 miliardi di dollari USA.

Nel 2005 viene nominato cavaliere presso l'”eccellentissimo Ordine dell’Impero Britannico” (in inglese: The Most Excellent Order of the British Empire).
Il titolo, istituito da re Giorgio V, è tra le massime onorificenze del Regno Unito.

Frasi Celebri

Fui bocciato in alcune materie agli esami, ma il mio amico le passò tutte. Ora lui è un ingegnere alla Microsoft, mentre io sono il proprietario della Microsoft”.

La facilità con la quale società e persone possono pubblicare informazioni su Internet sta cambiando completamente il significato stesso del termine “pubblicare”. Internet si è affermata proprio perché offre uno spazio dove pubblicare contenuti. E ha abbastanza utenti da trarre beneficio dall’instaurarsi di un circolo positivo: più abbonati trova, più contenuti offre, e più contenuti offre, più abbonati trova“.