adv

BlackBerry ci riprova e torna in campo con una nuova chicca, il nuovo Key2, attualmente lo smartphone più evoluto della società canadese

Non è strano sentir parlare di BlackBerry. Infatti, la nota azienda canadese è sempre stata leader nel campo della comunicazione, grazie ai primi cercapersone con funzionalità di agenda e messaggistica.

Dopo un lungo periodo di assenza dal mercato BlackBerry presenta il nuovissimo smartphone Key2, che a differenza dei suoi concorrenti, si presenta dotato della tastiera QWERTY tipica del noto marchio canadese.

Lo smartphone è stato annunciato ad un evento a New York dalla TCL Corporation, una multinazionale cinese specializzata in elettronica, con sede ad Huizhou, che aveva previsto il lancio sul mercato entro il 7 giugno 2018.

Il Key2 rappresenta il perfetto connubio tra la modernità dei nuovi smartphone e la tradizione di BlackBerry: oltre all’immancabile tastiera fisica, sul lato posteriore sono presenti per la prima volta due fotocamere, che rendono il device all’avanguardia.

Key2: lo smartphone più sicuro

Smartphone più sicuro

Mantenendosi in linea con le idee che hanno accompagnato BlackBerry nel corso del tempo, si è pensato di prestare maggior attenzione a degli aspetti ultimamente sempre più importanti: la privacy e la sicurezza dell’utente. Il Key2­­­­ è dotato infatti di funzioni volte a garantire il rispetto di questi diritti.

Il sistema di protezione pensato per lo smartphone è il Root of Trust che utilizza chiavi di sicurezza per il processore, rendendo il BlackBerry inaccessibile. Inoltre, attraverso una semplice applicazione (DTEK) è possibile controllare lo stato di sicurezza del telefono, in modo da gestire al meglio le autorizzazioni per ognuna di esse che viene scaricata.

Attraverso la DTEK si può tenere sotto controllo la misura in cui le App accedono ai nostri dati sensibili, alla fotocamera, al microfono e alla posizione.

La DTEK è dotata anche della nuova funzione Proactive Health, con cui si può effettuare una scansione immediata del Key2 in modo da verificare possibili potenziamenti della sicurezza o vulnerabilità.

Per garantire maggior sicurezza, che sembra essere la caratteristica portante del nuovo device, è stata migliorata anche l’applicazione Locker che consente un controllo maggiore dei contenuti presenti sul telefono.

Il Vicepresidente di BlackBerry, Alex Thurber, ha dichiarato che l’azienda da anni si impegna a creare dispositivi che tutelino al meglio la privacy del cliente. Pertanto, collaborare con la TCL non fa che incentivare questo aspetto rendendo BlackBerry lo smartphone più sicuro al mondo.

Key2: Scheda tecnica e Design

Lo smartphone presenta un sistema operativo Android 8.1 Oreo.  Per quanto riguarda la parte estetica, essa resta fedele alla sua versione precedente Key One, anche se nella zona frontale sono presenti piccoli accorgimenti che rendono il Key2 elegante e moderno.

Una griglia metallica rifinisce i contorni della parte frontale e l’ingresso per gli auricolari, mentre la scocca posteriore si mostra ruvida e opaca; solo al centro è presente un punto di lucido creato per far risaltare il marchio della casa.

Una continuità più classica nel design la si riscontra nella parte inferiore del telefono, dove sono state posizionate le casse e il microfono e mentre in posizione laterale sono presenti i tasti del volume e dell’accensione.

BlackBerry key2

BlackBerry non ha badato a spese: i materiali impiegati sono di alta qualità, come la scocca soft touch che garantisce una presa più salda e l’alluminio Serie 7 impiegato per le rifiniture.

Lo schermo touchscreen, di 4,5 pollici curvo 2.5D, è implementato dalla tecnologia del Corning Gorilla Glass, che permette una resistenza maggiore agli urti. Al di sotto di quest’ultimo ritroviamo la famosa tastiera, meglio utilizzabile grazie al rialzo dei tasti del 20%.

Sulla barra spaziatrice è collocato un sensore che rileva le impronte digitali, in modo da garantire un facile e rapido sblocco della schermata. Inoltre, l’innovativo tasto Speed Key, già presente nella versione Key One, consente di accedere in maniera più veloce a più di 52 contenuti disponibili e personalizzabili.

Anche i tempi di messaggistica sono stati velocizzati attraverso la tecnologia flick-typing, come del resto il trackpad con cui si scorrono le diverse finestre.

Altra caratteristica sorprendente del nuovo smartphone è la durata della batteria, fino a 48 ore di fila, oltre che la memoria RAM pari a 6 GB.

La memoria interna varia in base alle necessità, infatti vi è una versione da 64 GB e una da 128 GB, oltremodo espandibili grazie all’inserimento di una Micro SD.

Non si può in alcun modo trascurare la potenza del Key2, accresciuta dall’impiego di un processore Qualcomm Snapdragon.

Smartphone

Novità ancor più sorprendente di questo gioiellino di ultima generazione è la tecnologia Smart Battery Experience che memorizza le attività giornaliere e le abitudini dell’utente, fornendo consigli utili per ottimizzare i tempi di durata e l’utilizzo del telefono.

Come già accennato, nella parte posteriore sono presenti due fotocamere da 12 Mp in grado di bilanciare in maniera automatica i colori delle fotografie, mettere a fuoco rapidamente e migliorare l’immagine al fine di offrire una qualità superiore.

 Key2: il device scelto da Google

BlackBerry Key2 fa parte della gamma di Android scelti da Google per il progetto Android Enterprise Recommended, nato per aiutare gli utenti a scegliere lo smartphone più adatto alle proprie esigenze.

Questo fa si che il Key2 rientri nella categoria di device che mensilmente ricevono notifiche di aggiornamento sulle norme di sicurezza, aggiornamenti del sistema operativo e nuove funzionalità legate all’Hardware.

Infine, il Key2 è dotato anche della funzione Zero Touch di Android, che facilita le aziende nella gestione dei dispositivi mobili forniti ai dipendenti.

Che dire, BlackBerry pare essersi superato. Caratteristiche incredibili e innovative, ricercatezza dei dettagli senza esagerazione, ma soprattutto maggior sicurezza che per gli acquirenti è un fattore fondamentale visti gli ultimi eventi.

Per altri aggiornamenti sulle ultime uscite, come sempre, Stay Tuned!