adv

L’antico e suggestivo borgo di Bovino parteciperà alla settima Edizione de “IL BORGO DEI BORGHI”, in onda su RAI 3

Nell’anno 2014, nel corso della trasmissione televisiva “Kilimangiaro” (RAI TRE) Bovino è stato votato “Borgo più bello della Puglia” e, nella puntata finale (anno 2015), ha conseguito il 5° posto tra “i borghi più belli d’Italia”.

A partire da oggi, 2 settembre 2019 è possibile votare Bovino sul sito della RAI: www.rai.it/borgodeiborghi, sino alle ORE 23:59 di giovedì 17 Ottobre 2019, giorno in cui si conosceranno l’elenco dei 20 borghi finalisti, uno per ogni regione,che accederanno alla finalissima in diretta su RAITRE domenica 20 ottobre alle 21:40.

Bovino

Bovino è situato a 647 metri sul livello del mare, tra le bellissime cime dei Monti Dauni, in una posizione di controllo lungo la Valle del Cervaro. Posto di frontiera, sull’unica via consolare tra la Campania e la Puglia, Bovino ha origini antichissime. Importante centro osco-dauno, fu Municipio e colonia romana (l’antica Vibinum), subì la dominazione longobarda e poi quella bizantina. Successivamente, fu sotto il dominio dei Conti di Loretello e di altri potenti Signori fino ai Duchi di Guevara, discendenti da una delle più illustri e autorevoli Famiglie di Spagna, che, a partire dalla metà del secolo XVI, la governarono per più di tre secoli.

Antica sede vescovile, la cittadina è ricca di testimonianze storiche e artistiche: la Basilica Cattedrale, con l’annesso Cappellone di San Marco. Il Castello ducale, le numerose Chiese, il Museo Civico, il Museo Diocesano, la Biblioteca Diocesana, il Museo della Civiltà contadina, i ruderi dell’antico Acquedotto, della villa romana di Casalene. Inoltre, sono presenti resti di mura di cinta in opus reticulatum, il particolare e suggestivo centro storico, con i numerosi portali e stemmi in pietra, gli archi, i poggioli, i vicoli, le antiche abitazioni, le tortuose viuzze pavimentate con ciottoli di fiume

Modalità di voto

Gli utenti possono votare, previa registrazione, una sola volta al giorno scegliendo un borgo per ogni singola regione.

-Gli utenti non ancora registrati per votare dovranno creare una utenza RAIPLAY indicando username, password ed indirizzo e-mail di riferimento. Gli utenti già in possesso di credenziali RAIPLAY possono effettuare direttamente il login al sito e , dopo l’autenticazione, esprimere la propria preferenza di voto.

-Ricevuta la mail di convalida potranno effettuare il login sul sito di www.rai.it/borgodeiborghi e procedere alla votazione via web. Al termine della procedura di voto web, l’utente visualizza un messaggio di conferma inviato dal sistema.
Il voto web è gratuito.

Sarà importante votare per tutto il periodo. Solo in questo modo possiamo avere la possibilità di accedere alla finalissima di Domenica 20 Ottobre 2019 ove concorreranno i venti borghi più votati, uno per ogni regione.
Le puntate di presentazione di tutti i borghi in gara saranno quattro a partire da domenica 22 Settembre su RAI TRE in prima serata.

La sera della diretta del 20 ottobre sarà aperto un televoto da casa per proclamare il più bel borgo d’Italia di questa edizione.

Avatar
Ha studiato architettura, ma ha trovato la sua collocazione nel settore energetico. Scrittore, autore di “Avevo un cuore che ti ama tanto”, tratterà di fatti, misfatti e “misteri” della tradizione napoletana, non tralasciando, tuttavia, di essere attento a fatti di cronaca che vengono trattati “sotto-luce”