Brescia
Un uomo ha tentato di uccidere moglie e figlia
adv

Tragedia sfiorata vicino a Brescia, un uomo ha tentato di uccidere moglie e figlia

Anche oggi siamo costretti a raccontare un fatto di cronaca nera, questa volta l’episodio è accaduto vicino a Brescia, dove un uomo ha tentato di uccidere la propria famiglia.

Tragedia sfiorata

Un uomo di 59 anni, Giuseppe Vitali, ha tentato di uccidere a martellate la moglie e la figlia a Coccaglio, vicino a Brescia. Per fortuna, l’altro figlio della coppia che abita nell’appartamento di sotto, è riuscito a lanciare l’allarme e a impedire la tragedia. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri e si trova in stato di fermo.

La donna di 51 anni e la figlia di 21 sono state lievemente ferite e trasportate all’ospedale.

Il fatto più inquietante è che l’uomo aveva nel garage diverse taniche di benzina e si pensa che potesse utilizzarle per appiccare il fuoco alla casa.

Proprio per questo motivo in queste ore è presente la Scientifica dei Carabinieri nella villetta di via Fratelli Rosselli a Coccaglio. Nell’edificio, oltre all’altro figlio, hanno la residenza altre famiglie, tutti parenti dell’aggressore.

Come nei giorni passati, anche oggi siamo qui a commentare un possibile dramma. Se ieri, quel gesto folle del padre nel napoletano ha portato l’uccisione della figlia, almeno oggi si è evitata la  tragedia, grazie alla prontezza dell’altro figlio e al pronto intervento dei carabinieri. Per quanto ancora dovremmo commentare questi gesti folli?