Brumotti in bicicletta
Brumotti in bicicletta
adv

Vittorio Brumotti è uno sportivo famosissimo ed è anche un grande fautore delle meraviglie italiane

Il 4 Luglio, si concluderà con la tappa Bovino – San Giovanni Rotondo, il nuovo appassionante tour a due ruote, attraverso la visita dei nascosti e favolosi Luoghi del cuore del Fai. Brumotti sarà la star del momento

Vittorio Brumotti

Vittorio Brumotti nasce a Finale Ligure nel 1980. Inizia a praticare bike trial a 11 anni. Da sempre ama le sfide e, ad oggi, è detentore di 10 Guinness World Records. È inviato di “Striscia la Notizia”, da anni denuncia sprechi, opere incompiute e soprusi in Italia, è ambasciatore del FAI – Fondo Ambiente Italiano.

Il suo impegno è far conoscere le meraviglie da tutelare del nostro Bel Paese. Il canale Youtube “Vittorio Brumotti” ha raggiunto oltre 23 milioni di visualizzazioni. I suoi video vengono puntualmente condivisi dai più popolari canali di Sport Estremi, ricevendo milioni di visualizzazioni, commenti e likes.

L’idea del progetto

Questo viaggio, condotto all’insegna del turismo lento, ha 3 fili conduttori con 3 obiettivi:

1/ Arte – promuovere l’incredibile patrimonio artistico e naturale del nostro paese

2/ Sport – percorrere in bici 1.600 Km in 17 giorni

3/ Solidarietà – sostenere associazioni che si adoperano per il bene di tutti.

Turismo Lento

Il 2019 è l’anno del turismo lento, ovvero di un turismo sostenibile, rispettoso dell’ambiente, che punta alla scoperta e non al consumo del territorio. Quale mezzo migliore della bicicletta, allora, per attraversare l’Italia e visitare i luoghi che rendono unico il nostro territorio? Il mio sarà un viaggio a contatto con la natura, tra aree marine e parchi nazionali.

Un viaggio alla scoperta del patrimonio artistico e culturale, tra borghi, palazzi storici, monumenti e castelli. Un viaggio “a pedali”, scortato da auto di appoggio ad idrogeno, di cui potrò assaporare ogni sensazione ed emozione.

Il  percorso

Brumotti: “Ho studiato un percorso che attraversa l’Italia dalla Lombardia alla Puglia, passando in alcuni dei più suggestivi beni e luoghi del cuore FAI, appositamente aperti per l’occasione: la Villa dei Vescovi a Padova, il Bosco di San Francesco ad Assisi, la Villa di Domiziano a Sabaudia, il Castello Aragonese di Taranto, ecc…”

18 Giugno – Partenza da Milano

4 Luglio- Arrivo a San Giovanni Rotondo

17 tappe in 17 giorni

1.600 Km in giro per l’Italia

Un viaggio unico che unisce arte, cultura, sport e solidarietà. Nel segno di un turismo lento che si prende il tempo per riscoprire la bellezza più autentica del nostro Paese in modo sostenibile.