Bugs Bunny
Bugs Bunny
adv

Nei giorni scorsi ha fatto il compleanno il coniglio più amato dei cartoni animati: Bugs Bunny

Uno dei personaggi dei cartoni animati più amati dal pubblico di tutto il mondo è Bugs Bunny che, il 27 luglio del 1940, faceva il debutto ufficiale. In realtà il coniglio fu creato nel 1938 e appare in una prima versione nel cartone Un coniglio imprendibile (Porky’s Hare Hunt).

La prima apparizione ufficiale

Mentre Porky’s Hare Hunt è stato il primo cartone animato della Warner Bros a presentare un coniglio simile a Bugs Bunny, A Wild Hare, diretto da Tex Avery e pubblicato il 27 luglio 1940, è ampiamente considerato il primo cartone animato ufficiale di Bugs Bunny.

Infatti, nel cartone del 1938 il coniglio oltre ad avere sembianze diverse da quelle che conosciamo oggi, ha anche un nome differente Happy Rabbit.

Nel cartone A Wild Hare, invece, emerge la caratterizzazione tipica del personaggio, infatti vediamo il cacciatore Elmer avvicinarsi a uno dei buchi di Bugs, posa una carota e si nasconde dietro un albero. Come siamo abituati a vedere normalmente, anche in questo caso nasce una lotta fra i due che vede prevalere il famoso coniglio e qui, inoltre, che masticando la carota pronuncia la sua frase simbolo: “Che succede, amico?”

Con il suo modo di fare ha la meglio sempre su tutti, ad eccezione di un personaggio poco noto in Italia: Cecil la tartaruga. Sebbene abbia fatto solo tre apparizioni, Cecil ha una singolare particolarità, in quanto è uno dei pochissimi personaggi che è stato in grado di battere l’astuto coniglio per tre volte di fila.

Bugs Bunny lo possiamo considerare il Topolino della Warner Bros, certo, l’azienda ha prodotto altri simpatici personaggi come Taddeo, Yosemite Sam, Marvin il marziano, Daffy Duck, Willy il Coyote e molti altri, ma lui è sempre emerso su tutti per simpatia, intelligenza e astuzia.