Cafu
Cafu al centro con la maglia della nazionale brasiliana
adv

Nella giornata di ieri, Danilo, il primogenito dell’ex calciatore Cafu è deceduto per un malore improvviso

Una triste notizia per tutti gli appassionati sportivi e tifosi dell’ex calciatore della Roma Cafu. Ieri il figlio 30enne dell’ex terzino brasiliano è deceduto mentre giocava a pallone nel giardino di casa. Il ragazzo è stato colpito da un infarto fulminante, inutile la corsa all’ospedale.

Il cordoglio dell’intero mondo sportivo

Tra i primi a pubblicare il proprio dolore per la scomparsa prematura di Danilo c’è stata l’ex squadra di Marcos Cafu, la Roma:

“L’AS Roma esprime cordoglio e vicinanza a Marcos Cafu e alla sua famiglia in questo momento di dolore”.

Non poteva di certo mancare il pensiero del suo vecchio compagno di mille battaglie Francesco Totti: “L’ho visto crescere… non è possibile!!!! Ti sono vicino amico mio con tutto il cuore. Riposa in pace Danilo”.

Anche l’altra sua squadra italiana, il Milan, ha voluto lasciare un ricordo: “Marcos, in questo momento di profonda tristezza ogni rossonero è con te e la tua famiglia. Il nostro abbraccio va a voi”.

Anche la nazionale brasiliana di calcio si stringe intorno alla famiglia di Cafu: “Tutta la nostra solidarietà e affetto per l’eterno capitano Cafu e la sua famiglia per la perdita di Danilo. I nostri cuori sono con te”.

Non solo, tutti i club del mondo hanno voluto stare accanto all’ex terzino brasiliano in questo momento difficile, come ad esempio il Real Madrid: “Il Real Madrid CF si rammarica della morte di Danilo, figlio della leggenda del calcio brasiliano Cafu. Il club vuole esprimere le sue condoglianze a Cafu e tutta la sua famiglia e si unisce al suo dolore in questo momento difficile”.

Messaggio di vicinanza anche dalle sue ex squadre San Paolo e Palmeiras, ma anche di molti suoi ex compagni di squadra come Batistuta con cui vinse lo scudetto.

Una tragedia pochi giorni dopo il dramma che ha colpito un altro grande allenatore ed ex calciatore: Luis Enrique.