Captain Marvel con Brie Larson, finalmente una superoina protagonista. Foto HandHook
adv

Il nuovo film della Marvel, che vede protagonista Brie Larson, è interamente dedicato a un personaggio femminile

Oggi, 6 marzo, arriva nei cinema Captain Marvel, con Brie Larson che veste i panni di una delle eroine più discusse del mondo dei fumetti.

Il film ambientato negli anni ’90, precisamente nel 1995, vede per la prima volta, da parte della Marvel, una superoina protagonista assoluta.

Una figura femminile così importante non è nuova, infatti, la DC Comics storica rivale della Marvel, sta avendo grande successo con i film su Wonder Woman.

Captain Marvel, la trama

Il film con protagonista Captain Marvel, interpretata da Brie Larson, segue le vicende di Carol Danvers, un’ex-pilota di caccia della U.S. Air Force che si unirà a Starforce, un gruppo militare d’élite della civiltà aliena dei Kree, per poi tornare a casa con nuove domande sul suo passato e sulla sua vera identità, mentre la Terra si troverà al centro di un conflitto intergalattico tra due mondi alieni.

La supereroina attirerà l’attenzione di una vecchia conoscenza della Marvel, Nick Fury agente dello S.H.I.E.L.D. Insieme lavoreranno per cercare di sconfiggere un nemico comune: gli Skrull una razza aliena che vuole invadere la terra.

Captain Marvel, Brie Larson veste i panni dell’ex pilota Carol Danvers. Foto The Torch

Captain Marvel con Brie Larson e un cast d’eccezione

Il nuovo film della Marvel può contare su cast di tutto rispetto, vediamo chi sono gli interpreti principali:

Brie Larson è stata premio Oscar come migliore attrice protagonista in “Room”, ora si cimenta in ruolo del tutto diverso.  L’artista ha così descritto il suo personaggio: “una che crede nella verità e nella giustizia e sta combattendo i difetti nascosti dentro di sé per diffondere il bene e per rendere il mondo un posto migliore”

L’attrice continua dicendo che “Captain Marvel è anche aggressiva, irascibile e invadente, una combattente formidabile e competitiva, la sua metà umana ha dei difetti, che sono però ciò che alla fine la guida. Sono quelli che la fanno finire nei guai, ma che la rendono anche grandiosa”

Samuel L. Jackson non è nuovo a questo personaggio, lo abbiamo già visto tante volte nei film dedicati a Iron Man, Captain America e gli Avengers e inoltre lo vedremo nei prossimi mesi in Avengers: Endgame e Spider-Man: Far From Home.

In Captain Marvel però, interpreta un Nick Fury che, dal momento che il film è ambientato negli anni ‘90, non ha ancora perso l’occhio e quindi non indossa la caratteristica benda nera. Fury non ha alcuna idea dell’esistenza di supereroi e che Carol Danvers è il primo supereroe in cui si imbatte.

Ben Mendelsohn interpreta Talos, uno Skrull che ha guidato l’invasione della Terra. Al momento però  sta lavorando sotto copertura per lo S.H.I.E.L.D. in qualità di capo di Nick Fury.

Jude Law è Yon-Rogg comandante dello Starforce e mentore di Carol Danvers, a cui insegna a utilizzare i suoi nuovi poteri.

Il fumetto Carol Danvers

Captain Marvel, deve la sua popolarità al fumetto dal quale trae origine e ispirazione il film: Carol Danvers.

Il personaggio nasce inizialmente sulle pagine di Marvel Super-Heroes n. 13 (marzo 1968) come ufficiale dell’aeronautica statunitense e diventa nel 1977 la supereroina Ms. Marvel. Nella sua carriera il personaggio ha assunto anche le identità di Binary, Warbird e, a partire dal 2012, quella appunto di Capitan Marvel.