Arma dei Carabinieri
adv

A Napoli, quartiere Mercato: Carabinieri intervengono con i vigili del fuoco per incendio e trovano in casa un uomo colpito da ordine di carcerazione. 36enne marocchino in manette

E’ stato un principio di incendio scoppiato in un appartamento di Via Celano ad incastrare Amed Daoui, 36enne di origini marocchine.

Un incendio a Napoli

I carabinieri della stazione di Napoli Borgoloreto, insieme ai vigili del fuoco, hanno domato l’incendio e identificato la persona che occupava l’abitazione.

L’arresto da parte dei carabinieri

I militari hanno accertato che il 36enne fosse destinatario di un ordine di carcerazione emesso nel 2016 da Tribunale di Napoli, secondo il quale avrebbe dovuto scontare 3 anni e 13 giorni di reclusione per i reati di rapina e lesioni aggravate, commessi nel 2014 a Napoli.
Finito in manette, Daoui è stato tradotto al carcere di Poggioreale.
La proprietaria dell’immobile, una 63enne napoletana del quartiere Mercato, è stata denunciata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.