Arma dei Carabinieri
adv

Carabinieri arrestano un 49enne per rapina aggravata, porto e detenzione di arma clandestina e ricettazione

Nella mattinata di martedì 4 agosto i Carabinieri della Compagnia di Castellammare di Stabia, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura della Repubblica di Torre Annunziata, hanno proceduto all’arresto di un pregiudicato 49enne gravemente indiziato dei reati di rapina aggravata, porto e detenzione di arma clandestina e ricettazione.

L’arresto da parte dei Carabinieri

L’arrestato è ritenuto responsabile, unitamente ad un complice allo stato non identificato, di una rapina commessa lo scorso 22 aprile ai danni di una tabaccheria dell’area nord della cittadina stabiese. Le indagini, espletate dai Carabinieri e coordinate dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, condotte mediante l’analisi dei filmati delle telecamere di videosorveglianza pubbliche e private, l’acquisizione di testimonianze e l’effettuazione di individuazioni fotografiche, hanno consentito di:
– identificare uno degli autori della rapina che, a bordo di un motociclo, privo della targa e condotto da un complice, si era impossessato della somma di 1500 euro dopo aver minacciato il gestore e i dipendenti dell’esercizio commerciale con una pistola semiautomatica;
– individuare il luogo in cui erano stati occultati i guanti e l’arma con matricola abrasa utilizzati per commettere la rapina;
– rintracciare e sequestrare lo scooter utilizzato per la rapina.
Al termine delle formalità di rito l’indagato è stato associato alla casa circondariale di Napoli Poggioreale.