adv

L’attore della saga Marvel rende noti gli esercizi e i segreti del suo training

L’obbiettivo che questo personaggio si è dovuto prefissare, vestendo i panni di un supereroe mitologico e invincibile come Thor, era mettere su massa muscolare. Allo stesso tempo, però, i produttori pretendevano che lui mantenesse un fisico asciutto e definito. Prendendo le mosse dal successo di tale impresa, oggi può trasmettere a un vasto pubblico quanto appreso.

Tirare fuori il potenziale inespresso

Chris Hemsworth, volto di Thor nei film Marvel, ha lanciato sul mercato Centr, un’app per il fitness che sarà disponibile dal 4 febbraio per gli smartphone con sistema operativo iOS. «Credo che tutti abbiamo un potenziale inespresso – si legge nella presentazione di Centr sul sito uffciale –. E tutti abbiamo bisogno di supporto per raggiungere i nostri obiettivi. Centr mette il meglio nel palmo della vostra mano per aiutarvi a sviluppare un corpo più sano, un mente più forte e una vita più felice».

Video di allenamento da fare a casa o in palestra, meditazione per gestire lo stress, ma anche ricette per alimentarsi in maniera corretta ed esercizi di mindfulness: sono questi i contenuti della nuova applicazione. Hemsworth ha ideato il software insieme alla moglie, Elsa Pataky, attrice e modella, nonché membra del team di esperti disponibile sull’app (insieme ad altri venti persone). Centr al momento è in offerta a 15,99 dollari per un mese, mentre un anno di abbonamento costa 95,99 dollari (circa 85 euro).

Interpretazioni fisiche

Nel 2011 Chris Hemsworth viene scelto per impersonare Thor, personaggio della Marvel Comics,  ispirato all’omonima divinità della mitologia germanica. Due anni più tardi (sulla scia degli ottimi incassi ottenuti) reciterà nel sequel Thor: The Dark World. Nel 2017 ancora un episodio della saga, Thor: Ragnarok. Oltre a ciò, Hemsworth ottiene una parte importante in The Avengers.

Per “restare sul pezzo” e potersi sempre permettere ruoli da forzuto, il divo si allena cinque giorni alla settimana, tranne il sabato e la domenica. Quattro appuntamenti in palestra, più una sessione cardio. Tutto questo, insieme a una dieta corretta e bilanciata.

 

Avatar
I miei genitori mi diedero due nomi, Giovanni e Luca: idea elegante, ma poco pratica. Per fortuna, rimediarono soprannominandomi in modo più semplice Gianluca. Ho 38 anni e sono un ragazzo della provincia: Palma Campania, precisamente; scoprire dove si trovi è una sfida avvincente. La mia attività principale è subire le conseguenze dell'essermi abilitato giornalista professionista. Dopo aver maturato alcune esperienze in redazioni radio e TV, oggi scrivo di spettacoli, televisione e teatro principalmente, sebbene ami molto di più il cinema: l'importante nella vita è fare scelte coerenti. Per PSB Privacy e Sicurezza, mi occupo di tecnologia e video game, mantenendo l'obiettivo di informare e, nel contempo, aprire una finestra di aria fresca e leggera sulle notizie.