Napoli-flickr-
Napoli (immagine tratta da flickr)
adv

Il Consiglio Metropolitano di Napoli è stato convocato per lunedì prossimo, 18 maggio, alle ore 14.00, nell’aula consiliare del complesso monumentale di Santa Maria la Nova

All’ordine del giorno, in particolare, l’approvazione dello schema del Bilancio di previsione 2020-2022 e dei relativi allegati, del Piano delle alienazioni e di quello delle valorizzazioni immobiliari, del Programma triennale dei Lavori Pubblici 2020-2022 e dell’elenco annuale, del Programma biennale degli acquisti dei beni e dei servizi e dell’Inventario dei beni mobili e immobili di proprietà della Città Metropolitana di Napoli annualità 2019. La seduta si terrà in presenza ma non sarà aperta al pubblico.

Come seguire l’evento

La pubblicità dei lavori sarà garantita mediante collegamento in diretta streaming su www.metronapoli.it e sul profilo Facebook ufficiale dell’Ente all’indirizzo https://www.facebook.com/citta.metropolitana.napoli/.

Surroga di Consiglieri del Consiglio Metropolitano di Napoli

L’Assemblea sarà chiamata a procedere, tra l’altro, alla surroga dei Consiglieri Rosario Ragosta con il primo dei non eletti nella lista di Forza Italia alle elezioni del Consiglio Metropolitano dell’ottobre del 2016, Giuseppe Capone, e Nicola Pirozzi, del Partito Democratico, con Salvatore Romano, mentre per la surroga del Consigliere Diego D’Alterio si dovrà prendere atto dell’incapienza della lista di appartenenza, lo stesso PD.

La sicurezza della seduta

Per l’accesso ed il deflusso dalla sala consiliare saranno predisposti percorsi diversificati, a cura della Polizia Metropolitana che provvederà anche a scaglionare gli accessi al fine di mantenere idoneo distanziamento tra le persone.

Al momento dell’accesso al Complesso Monumentale, personale autorizzato provvederà alla rilevazione della temperatura corporea con termometro ad infrarossi.

Ciascun Consigliere dovrà essere munito di dispositivi di protezione individuale (almeno mascherine chirurgiche e guanti). Tutti i presenti in aula consiliare, Consiglieri e operatori, dovranno mantenere in ogni momento la distanza interpersonale di almeno un metro.

Tramite questo link sarà possibile scaricare l’ordine del giorno dei lavori in formato pdf con eventuali successive integrazioni.