Rione Traiano
adv

Arresti e denunce

Continuano senza sosta i servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale di Napoli. Attenzione massima nei quartieri occidentali della città, dove i militari della Compagnia di Bagnoli, supportati da quelli del Reggimento Campania, hanno controllato oltre 350 persone e 250 veicoli.

Tre le persone arrestate per spaccio nel rione traiano. Si tratta di Alberto Ottiero (classe 95), Massimo Capobianco (cl. 72) e Giorgio Saggiomo (cl.78), tutti già noti alle Forze dell’Ordine.

Al passaggio della pattuglia in via Tertulliano i tre hanno trattenuto un cliente nell’abitazione dove avveniva lo spaccio. Hanno atteso che i Carabinieri si allontanassero per farlo fuggire. La manovra è saltata gli occhi dei militari che hanno immediatamente invertito il senso di marcia, bloccato l’acquirente e arrestato i pusher.

Poco prima avevano venduto una dose di cocaina di 0.80 grammi in cambio di denaro.

Denunciato per evasione un 53enne del Rione Traiano, sorpreso dai Carabinieri fuori la sua abitazione in violazione della misura degli arresti domiciliari a cui era sottoposto.

Stessa sorte per un 34enne di via Romolo e Remo ed un 23enne di Bagnoli sprovvisti di patente di guida perché mai conseguita e trovati alla guida di veicoli di grossa cilindrata.

Denunciato un parcheggiatore abusivo, già in passato sanzionato per la medesima violazione. Numerose le sanzioni al Codice della Strada notificate, specie per guida senza casco e per mancanza della copertura assicurativa.

Dieci persone sono state segnalate alla Prefettura quali assuntori di droghe.
I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.