Contrabbando di sigarette
adv

La Guardia di Finanza di Napoli ha scoperto, a Bacoli, un fiorente contrabbando di sigarette. Due persone arrestate

Sette quintali di sigarette di contrabbando sono state scoperte e sequestrate oggi, 25 giugno 2020, dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli. Il materiale, privo del contrassegno statale, era custodito in un deposito a Bacoli, Città Metropolitana di Napoli. 

In seguito all’azione dei finanzieri sono state tratte in arresto due persone, un bacolese di 67 anni e un napoletano di 52, per contrabbando di sigarette. 

L’azione dei finanzieri

Sono stati gli uomini della GdF del Gruppo di Nola ad aver intercettato i due individui, mentre stavano scaricando delle stecche di sigarette da un furgone al deposito, di proprietà di uno dei due. 

Reddito di cittadinanza

Questi ultimi, da quanto è emerso dalle indagini, godrebbero del reddito di cittadinanza. Per questo motivo, i finanzieri hanno inviato la relativa documentazione all’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS). 

In questo modo, saranno sospesi i benefici relativi al reddito di cittadinanza ottenuti illecitamente.