Ces
Ces
adv

La sfida in cucina tra l’uomo e le macchine si apre a nuovi scenari, grazie anche alle novità del CES di Las Vegas appena terminato.

Cucina o telecomando?

Le innovazioni tecnologiche presentate al CES sembrano in grado di rendere tutti, ma proprio tutti, degli chef di alto livello almeno tra le mura domestiche. Alla fiera internazionale dedicata all’high-tech, infatti, sono stati presentati robot da cucina capaci di prendere il posto dell’uomo. Tra questi quello che ha riscosso il maggior successo è KitchenAid Cook Processor Connect, un innovativo robot che prepara pasti “homemade” in tempi molto ristretti permettendo di gestire le varie fasi della portata: bollitura, cottura a vapore, frittura, emulsione e molto altro.

Chi lava i piatti?

Dopo aver terminato una pietanza c’è da lavare il tutto, ed è qui che entra in gioco Countertop Dishwasher, una lavastoviglie online capace di pulire rapidamente tutto il materiale da cucina in pochi minuti utilizzando un solo litro d’acqua. Ottima soluzione per ridurre l’increscioso carico d’acqua di cui si necessita alla fine di ogni pasto per la pulizia di stoviglie e pentole.

Vino al calice: troppi sprechi? Ecco la soluzione

Per i ristoratori, invece, è stato creato un ingegnoso metodo di conservazione del vino che permetterà di non dover buttare la bevanda fino ad un periodo di sei mesi. Non ci saranno più problemi se i vostri clienti ordineranno un calice, e per quest’idea made in Italy potrete ringraziare la start-up umbra “Al bicchiere”.

Non è ancora finita

Ulteriori novità arriveranno dal Sima di Parigi, in programmazione per un periodo che va dal 24 al 28 febbraio. La fiera dell’agrobusiness francese proporrà, tra le altre cose, anche il Field Sensor di Bosch, un sistema che combina sensori di campo con sorgenti di dati di telerilevamento. L’obiettivo è quello di abbinare dati provenienti dalle immagini dei droni o dei satelliti in maniera continua ad alta ripetizione per una stessa frazione di campo.