data loss prevention
Data Loss Prevention
adv

L’importanza di proteggere i dati da furti esterni e interni al perimetro aziendale

Nel mondo di oggi, un’enorme quantità di dati sensibili come informazioni finanziarie dei clienti, informazioni sulla salute dei pazienti, documentazioni personali o documenti di proprietà intellettuale si stanno spostando nel cloud, ma molte aziende non dispongono di efficaci controlli sui dati memorizzati, fondamentale, perciò, sono i sistemi di Data Loss Prevention. Ma cosa significa?

Data Loss Prevention: un sistema di sicurezza informatica

Data Loss Prevention (DLP) fa riferimento a tecniche e sistemi che monitorano e proteggono tutti i dati all’interno o all’esterno dell’azienda, con l’obiettivo di prevenire l’uso non autorizzato delle informazioni. Proprio quest’ultime sono al centro di ogni business ed è perciò di vitale importanza proteggerle da possibili attacchi informatici o da errori involontari che possono rendere disponibili i dati sensibili.

Esistono diverse misure relative ai sistemi di Data Loss Prevention. I più comuni sono le misure di sicurezza standard che ognuno ha sul proprio PC per proteggersi dai virus informatici. Ma bastano alle aziende? No, dato che i servizi cloud hanno sostituito molte applicazioni. Sono necessari meccanismi avanzati come: la crittografia per proteggere la riservatezza e l’integrità di messaggi o per impedire l’accesso a informazioni sensibili, oppure le Soluzioni DLP designate, utili per prevenire tentativi non autorizzati di copiare o inviare dati sensibili.

I sistemi di Data Loss Prevention servono a tutelare diverse tipologie di dati:

  • a riposo, tutte quelle informazioni che sono memorizzate su un dispositivo o su un server;
  • in uso, i dati presenti in un database con i quali si sta interagendo;
  • in movimento, tutte le informazioni che viaggiano su internet, sia che si tratti di una rete aziendale sia che si tratti di una rete esterna.

 

 

 

Avatar
Nato a Napoli nel 1983, Francesco De Fazio consegue, con lode, la laurea magistrale nel 2012 in “Comunicazione pubblica e d’impresa” presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli e nel 2013, presso lo stesso ateneo, si specializza come “Esperto nell’orientamento scolastico, universitario e professionale”. Nel 2011 ha svolto un tirocinio presso l’Ufficio stampa del Provveditorato alla Opere Pubbliche Campania e Molise, ma la passione del giornalismo continua nel corso degli anni continuando a scrivere per vari giornali online. L’esperienza più significata inizia nel giugno 2012 dove lavora presso il Servizio di Orientamento e Tutorato del Suor Orsola Benincasa. In qualità di Consulente all’Orientamento ha svolto attività di: consulenza e colloqui di orientamento didattico e professionale, promozione di Ateneo, gestione social network, tutor d’aula.