De Ligt Juventus
De Ligt è un nuovo giocatore della Juventus
adv

La Juventus, dal suo sito, ha ufficializzato l’acquisto del forte difensore olandese De Ligt

La notizia era nell’aria già da diversi giorni e con lo sbarco a Torino di De Ligt si è avuta la conferma e l’ufficialità: il difensore olandese è un nuovo giocatore della Juventus.

Il comunicato ufficiale del club

Di seguito ecco il comunicato ufficiale della Juventus sull’acquisto del calciatore olandese:

Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver raggiunto l’accordo con la società Amsterdamsche Football Club Ajax NV per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Matthijs de Ligt a fronte di un corrispettivo di € 75 milioni pagabili in cinque esercizi oltre oneri accessori per € 10,5 milioni.

La Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quinquennale fino al 30 giugno 2024.

De Ligt: le caratteristiche tecniche

A 19 anni è considerato come uno dei talenti più cristallini dell’Olanda e fin dagli esordi ha fatto intravedere le potenzialità che lo potrebbero portare a essere tra i migliori calciatori della sua generazione.

Un difensore centrale completo, forte fisicamente. Sa giocare con entrambi i piedi, bravo negli anticipi difensivi ma è il gioco aereo la sua specialità.

Abile nelle marcature ed è capace di impostare il gioco, infatti, lo possiamo definire un regista difensivo. Unica pecca è la velocità e, quindi, potrebbe soffrire avversari particolarmente rapidi ma, per la sua età è un talento puro.

De Ligt: Ajax e Nazionale

Visto la sua giovanissima età, De Ligt ha giocato in un solo club: l’Ajax. Una squadra che storicamente cresce tantissimi talenti che esplodono a livello internazionale. Giusto per fare qualche esempio: Frank e Ronald De Boer, Edwin Van der Sar, Wesley Sneijder, Ronald Koeman, Nwankwo Kanu, Patrick Kluivert, Edgar Davids, Clarence Seedorf, l’elenco sarebbe troppo lungo per citarli tutti e non abbiamo citato i calciatori degli anni ’70 che sono su un grandino più alto.

Oltre ad essere cresciuto ed aver giocato nella squadra di Amsterdam, il ragazzo è già un protagonista con la sua nazionale: a 19 anni già 17 presenze e due gol.

Un grande acquisto per la Juventus e per Sarri sia per l’immediato sia per il futuro, un altro tassello importante, dopo Rabiot,  per tentare di vincere la Champions League.