adv

Death Stranding è attualmente il gioco sulla bocca di tutti, avvincente e dalla grafica spettacolare, ma scopriamo qualche trick in più…

Per chi ha già potuto provare l’ebbrezza del nuovo Death Stranding ha sicuramente avuto a che fare con le Creature Arenate che ostacolano Sam Porter Bridges, il portantino che  nel gioco rischia la vita per effettuare consegne.

Tuttavia se temete di rischiare l’anemia con le tradizionali Granata Ematiche è bene sapere che esiste una versione avanzata di quest’arma ottenibile sin dalle prime ore di gioco.

Death Stranding: le Granate Ematiche Personalizzate

Si tratta delle Granate Ematiche Personalizzate e si possono acquisire una volta raggiunto il capitolo 3 della storia. Inoltre, per ottenere la nuova arma bisognerà completare anche i primissimi incarichi a Lake Knot City.

In questa fase, Fragile e Die-Hardman vi incaricheranno di fare visita ad alcuni prepper della zona. Bisognerà recarsi dall’Anziano, dall’Ingegnere e dall’Artigiano e proprio uno di questi NPC vi affiderà l’incarico obbligatorio per proseguire la storia.

Tuttavia, per ottenere la ricompensa Sam dovrà conquistarsi la fiducia del personaggio e continuare ad effettuare consegne a suo nome, migliorando il legame con lui.

In questo modo, lo NPC in questione vi regalerà una versione più potente ed efficace dello Spara Bolas utile contro i MULI, ma anche le Granate Ematiche Personalizzate che saranno una manna contro le Creature Arenate.

Con quest’arma il sangue di Sam sarà preservato, tuttavia non sono ricreabili attraverso le stampanti chirali ma potranno essere riprodotte solo dall’Artigiano, per questo se aveste bisogno di un gran numero di granate vi basterà recarvi da lui e consegnargli qualche oggetto.

Quest’ultimo di conseguenza vi ringrazierà regalandovi una confezione da 5 granate.

Per velocizzare il tutto si potrà anche sottrarre un veicolo ai MULI e raccogliere tutte le consegne sparse in giro destinate all’artigiano , una volta riportatele al legittimo proprietario vi spetterà la succulenta ricompensa.

 La strada in questione è perfettamente percorribile con un veicolo, in questo modo lo spostamento e tutta la procedura saranno di gran lunga velocizzate.

Sam Porter Bridges

Death Standing: fare pipì può esser d’aiuto…

Altro trucchetto o consiglio davvero interessante, mostrato anche al Gamescon 2019 da Kojima riguarda quando far liberare la vescica a Sam Porter Bridges. Questa parte del gioco ha una certa utilità, infatti Hideo consiglia di far fare pipì a Sam tra una consegna e l’altra.

 Questa azione è piuttosto semplice e varia in base alla posizione del protagonista: se siete nella Stanza Privata di basterà muovere la telecamera verso sinistra e inquadrare la doccia selezionando la voce vai in bagno in piedi.

Se invece ci troviamo nel Mondo di Gioco basterà selezionare la voce fai pipì tenendo premuto la freccia a destra della croce digitale. Successivamente, una volta mandato il comando, bisognerà premere L2 per la mira e R2 per il getto.

Oltre ad essere un’azione simpatica, fare pipì serve ad avere Granate EX se la vescica sarà svuotata all’interno della Stanza Privata, oppure se fatta nel Mondo di Gioco servirà a far crescere un ologramma di un Fungo, il quale una volta evoluto ospiterà un nido di Criptobionti.

Questi permetteranno a Sam di ripristinare immediatamente la barra dei valori ematici.

Infine, sarà anche possibile fare pipì sulle Creature Arenate, in modo da stordirle temporaneamente e proseguire nel cammino.