Disney+, il canale streaming con Disney, Marvel e Star Wars
adv

A novembre 2019 uscirà, a partire dagli States, il canale streaming dell’Impero Disney, una sorta di nuovo Netflix. Eccovi  tutte le info su Disney+

Disney+, il canale streaming tematico della The Walt Disney Company, debutterà negli Stati Uniti d’America a breve, per la precisione il 19 novembre 2019. Entro il 2020, secondo quanto affermato dalla multinazionale statunitense, dovrebbe arrivare anche nel mercato europeo. Si spera anche in Italia ma la cosa non è ancora certa del tutto.

Disney+: il pacchetto e quanto costerà?

Questo nuovo canale sarà di tutto rispetto ed una temibile concorrente per le emittenti in streaming (come, ad esempio, Netflix), perché ospiterà tutto il vasto e multidinamico Impero della Disney. Dunque potremo vedere non solo tutti i classici personaggi Disney ma anche i film Pixar, la LucasFilm con in testa l’Universo di Star Wars e i super eroi targati Marvel. Non solo perché molto probabilmente ci saranno anche i Simpson e le altre creazione della Twentieth Century Fox Film Corporation, studio cinematografico da poco sussidiario della Walt Disney.

Per quanto riguarda i costi sembra che il costo mensile dovrebbe aggirarsi tra i 9 e i 10 euro.

Cosa sarà possibile vedere?

Per il lancio promozionale dovrebbero essere a disposizione ben 500 pellicole (tra le quali tutte le ultime novità Disney), 5.000 episodi tratti dalla programmazione di Disney Channel, diverse centinaia di ore di National Geographic e tutte le stagioni de I Simpson.

Questo è solo l’inizio però perché la Disney, entro i prossimi 5 anni, vuole arrivare a più di 50 serie televisive. Alcuni di queste nuove serie sono state presentate al D23 2019Expo, la convention organizzata dal fan club ufficiale Disney tenutasi in California dal 23 al 25 agosto.

Alcune delle novità presenti per la Marvel

Iniziamo parlando del Marvel Cinematic Universe. Dopo il divorzio con Netflix, tutte le serie tv ispirate a questo Universo immaginario passeranno per forze di cose da Disney Plus. Si inizia con una serie di progetti molto interessanti, a nostro avviso.

a Marvel Comics sarà presente in Disney+

Loki – Il protagonista sarà il nemico per eccellenza di Thor e colui che, nei fumetti, ha creato involontariamente i Vendicatori (The Avangers). Il Dio degli inganni nordico avrà nuovamente il volto di Tom Hiddleston.

Occhio di Falco – Jeremy Renner sarà nuovamente il Vendicatore abile arciere. Saprà cavarsela anche senza i suoi compagni di avventure?

WandaVision – Una serie che avrà come protagonisti assoluti Visione (Paul Bettany) e Wanda Maximoff (Elizabeth Olsen), la coppia più improbabile dell’Universo Marvel.

She Hulk – Finalmente una serie incentrata sulla simpatica cugina di Bruce Banner, Jennifer Susan Walters. Grazie ad una trasfusione di sangue avrà gli stessi poteri di Hulk, mantenendo in più la ragione.

L’Universo Espanso di Star Wars

Prima di tutto, vogliamo ricordare che Disney Plus avrà già a partire dal catalogo iniziale tutti i film fino ad ora prodotti di Guerre Stellari. Oltre a ciò sono già pronte o stanno quasi per esserlo le seguenti serie televisive.

Star Wars

The Mandalorian – Diretta dal mitico Jon Favreau e con protagonista José Pedro Balmaceda Pascal  (il principe Oberyn Martell de Il Trono di Spade).

Obi Wan Kenobi  – Ewan McGregor sarà di nuovo il Cavaliere Jedi che ha avuto un ruolo così determinante nelle prime due trilogie di Star Wars.

Cassian Andor –Una serie tutta per il personaggio visto per la prima volta in Rogue One – A Star Wars Story. Diego Luna sarà di nuovo il ribelle Cassian Andor.

Qualcosa da non perdere assolutamente.

Avatar
Alessandro Maria Raffone, napoletano, classe ‘84, dopo la laurea in Scienze Storiche dell’Università Federico II, ha vinto un premio del Corso di Alta Formazione in Scienze Politiche “Studi Latinoamericani” dell’Università La Sapienza con la tesi Italia Fascista, Italiani all’estero e Sud America. Nel 2015 ha fondato l’Associazione Culturale “Heracles 2015”, la cui mission è far conoscere gli aspetti meno noti di Napoli. Ha scritto per la rivista Il Cerchio, e ha collaborato con il think thank indipendente Katehon. Ha concluso il Dottorato di Ricerca in “Storia, culture, e saperi dell’Europa Mediterranea dall’antichità all’età contemporanea” presso l’Università degli Studi della Basilicata nel febbraio 2018.