Roma musei gratuiti la prima domenica del mese
adv

Tornano i musei gratuiti a Roma per la prima domenica del mese di giugno. Il miglior modo per far ripartire la Cultura e l’Arte

Il 7 giugno 2020, tornano a Roma i musei gratuiti per la prima domenica del mese. Un modo, secondo noi molto accorto, per far ripartire (in sicurezza) l’Arte e la Cultura

A partecipare a questa lodevole iniziativa saranno, come vedremo, tutti i musei afferenti a Musei in Comune di Roma Capitale

I musei gratuiti a Roma il 7 giugno 

Il sistema museale dei Musei in Comune di Roma Capitale è formato da un insieme particolarmente variegato di zone archeologiche e luoghi museali dal grandissimo valore storico-artistico.

Ne fanno parte: 

Musei Capitolini; 

Centrale Montemartini; 

Mercato di Traiano – Musei dei Fori Imperiali; 

Museo dell’Ara Pacis; 

Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco; 

Museo della Civiltà Romana; 

Museo delle Mura; 

Museo Casal de’ Pazzi; 

Villa di Massenzio; 

Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina; 

Museo di Roma; 

Museo Napoleonico; 

Galleria d’Arte Moderna; 

Museo Pietro Canonica; 

Museo di Roma in Trastevere; 

Villa Torlonia; 

Casa Museo Alberto Moravia; 

Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese; 

Planetario e Museo Astronomico; 

Museo Civico di Zoologia. 

Di questa decisione si deve ringraziare l’Assessorato alla Crescita Culturale di Roma Capitale e la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura.

Come prenotare e regole per accedere

Per evitare assembramenti indesiderati, per poter accedere a questi tesori della nostra Arte e Storia è necessario, tassativamente prenotarsi contattando il numero 060608

All’interno dei musei, inoltre, si dovrà rispettare il distanziamento sociale e portare sempre la mascherina. 

Musei in Comune 

Se siete curiosi delle diverse attività intraprese da questi musei, comprese le mostre temporanee ed eventi su internet, vi consigliamo di accedere al sito internet ad hoc perché è realmente molto interessante ed innovativo. In un solo sito, infatti, è possibile conoscere tutto quello che c’è da sapere su un numero molto elevato di musei e siti archeologici romani. 

Noi andremo e voi?