Dylan Dog
Dylan Dog, l'indagatore dell'incubo
adv

Dylan Dog e Napoli Teatro Festival insieme per un interessante spettacolo: “Essere Dylan Dog”, che farà immergere gli spettatori nelle storie dell’investigatore dell’incubo

Cosa hanno in comune Dylan Dog e il Napoli Teatro Festival? In apparenza nulla, ma il mondo del teatro e dello spettacolo ci hanno sempre insegnato che si può dar vita a numerose e particolari rappresentazioni.

Ed è il caso di “Essere Dylan Dog” che prevede diverse performance al giorno nell’edificio storico di Palazzo Venezia in Via Benedetto Croce, 19, a partire da domani 14 giugno.

Dylan Dog: il concept dello spettacolo

La sinergia tra il Napoli Teatro Festival Italia e il Comicon ha portato alla nascita di questo spettacolo ispirato al personaggio creato da Tiziano Sclavi per l’editore Sergio Bonelli.

Le performance vedranno coinvolti dodici attori che saranno calati nei panni dei personaggi chiave delle storie di Dylan Dog: l’indimenticabile Groucho, Morgana, l’ispettore Bloch, la Morte, Xabaras la Signora Trelkovski.

A fare da cornice ci saranno alcuni dei luoghi simbolo delle più conosciute storie “dylandoghiane”: lo Studio di Dylan Dog, l’ufficio dell’Ispettore Bloch a Scotland Yard, la casa della Signora Trelkovski, oltre ad ambienti che ricreano alcuni esterni, tra i quali l’immancabile cimitero.

“Essere Dylan Dog” è uno spettacolo creato per far immergere lo spettatore nelle scenografie e nella storia dell’investigatore dell’incubo, i visitatori, inoltre, saranno impegnati nella risoluzione dell’enigma che si presenterà loro.

Dylan Dog al Napoli Teatro Festival: i giorni dello spettacolo

“Dylan Dog – Experience” si svolgerà al Napoli Teatro Festival Italia dal 14 al 23 giugno, con diverse repliche giornaliere, la rappresentazione sarà fruibile da un numero limitato di spettatori per volta, che potranno prenotare prima la partecipazione.

Qui di seguito tutti gli orari:

  • 14 giugno 2019 ore 17.00, 19.00, 21.00
  • 15 giugno 2019 ore 12.00, 17.00, 19.00, 21.00
  • 16 giugno 2019 ore 12.00, 17.00, 19.00, 21.00
  • 18 giugno 2019 ore 17.00, 19.00, 21.00
  • 19 giugno 2019 ore 17.00, 19.00, 21.00
  • 20 giugno 2019 ore 17.00, 19.00, 21.00
  • 21 giugno 2019 ore 17.00, 19.00, 21.00
  • 22 giugno 2019 ore 12.00, 17.00, 19.00, 21.00
  • 23 giugno 2019 ore 12.00, 17.00, 19.00, 21.00

Per motivi organizzativi, gli spettatori devono presentarsi tassativamente 15 minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

Per le prenotazioni del biglietto consultare il seguente link: https://www.napoliteatrofestival.it/

Dylan Dog
Immagine tratta dal Dylan Dog numero 1 “L’alba dei morti viventi”. Bonelli editore

Chi è l’indagatore dell’incubo?

Sappiamo tutti chi è l’indagatore dell’incubo? Probabilmente sì. Ma per chi non lo conoscesse, vi forniamo una piccola presentazione del personaggio creato da Tiziano Sclavi.

Dylan Dog è il protagonista dell’omonimo fumetto di genere horror ed è considerato un vero e proprio cult.

Ha delle caratteristiche molte particolari, innanzitutto veste sempre nello stesso modo: camicia rossa sotto una giacca nera e jeans indipendentemente dal tempo. L’ombrello è per lui: “Un’invenzione inutile. Specialmente quando non piove”. Nel tempo libero ama suonare il clarinetto.

Inoltre, è astemio e soffre di diverse fobie: claustrofobia, vertigini e nei pochi viaggi all’estero utilizza sempre la sua automobile o una nave (pur soffrendo di mal di mare).

Noto per le sue avventure sentimentali, è sempre circondato da amici fidati, come il simpatico Groucho, l’assistente di Dylan tuttofare con le sembianze di Groucho Marx che spesso apre la porta ai potenziali clienti sommergendoli di freddure e barzellette intervenendo a sproposito, irritando i potenziali clienti e corteggiando ogni bella ragazza.