adv

Proteggere la propria privacy diventa sempre più complicato, ecco perché in questo articolo vi presenteremo alcune App per Android pensate apposta

Nell’era digitale proteggere i propri dati è una questione davvero importante, per questo sono state pensate delle apposite App per tutelare la nostra privacy soprattutto per prevenire furti e localizzare uno smartphone smarrito.

La nostra privacy è costantemente messa a rischio, per questo esistono alcune applicazioni da utilizzare per sms o telefonate. Infatti sarà possibile inviare sms crittografati, oppure telefonare in maniera sicura senza che nessuno possa ascoltare.

Inoltre esistono anche dei servizi di Cloud storage dove è impossibile accedere al file anche per l’azienda stessa in modo da garantire sia privacy che anonimato.

Non condividere la posizione!!!

Una delle informazioni maggiormente condivise dai nostri smartphone è relativa alla posizione, per questo sarebbe utile adoperare un servizio di mappe alternativo che sia disponibile anche off-line.

Ad esempio esiste un applicazione pensata apposta e molto efficace chiamata DuckDuckGo, nata proprio per difendere la nostra privacy.

Inserire password alle App

Proteggere noi stessi significa anche nascondere i contenuti da occhi indiscreti, infatti è possibile inibire l’accesso alla galleria o ad una parte di quest’ultima inserendo un codice di blocco e sblocco.

Allo stesso modo si può impedire l’apertura anche di specifiche applicazioni o nascondere conversazioni intrattenute sui social.

Alcune di queste funzioni sono accessibili direttamente dalle impostazioni del nostro smartphone Android, in altri casi esistono applicazioni davvero indispensabili.

Malwarebytes antimalwar e 360 Security

Prima tra questa è Malwarebytes antimalware una delle più popolari in assoluto che protegge il nostro cellulare dai virus. Oltretutto esegue la scansione di tutte le applicazioni per verificare che siano sicure.

Altra App davvero necessaria è 360 Security, sempre un antivirus ma di gran lunga efficace per Android con protezione a tempo reale esattamente come quella di PC.

Questa applicazione protegge il device da ogni tipo di malware conosciuto e sconosciuto, per di più sono anche inclusi un localizzatore, uno strumento per inserire le password alle altre App presenti sul cellulare e un filtro alle chiamate indesiderate.

Permission Manager, Applock e Avast Mobile Security

Un’altra app è  Permission Manager che serve a controllare le autorizzazioni permessi su Android soprattutto per quelle applicazioni che richiedono all’utente di utilizzarle.

In questo modo i nostri dati saranno protetti e non finiranno a qualche azienda di marketing e pubblicità.

Molto utile è anche Applock, specializzata nel fornire protezione con password alle applicazioni per evitare che qualcuno possa accedervi e spiare i nostri contenuti senza permesso.

Quindi si potranno inserire password per l’accesso a WhatsApp, Facebook o come suddetto alla galleria delle foto.

 Infine c’è Avast Mobile Security una versione mobile della antivirus per PC che protegge il telefono da virus e applicazioni ruba dati.

Avatar
Sarnataro Carla, nata a Villaricca il 21 giugno del 1993, ha conseguito il diploma nel 2012 presso il Liceo scientifico A.M. De Carlo a Giugliano, mentre la Laurea Triennale in Scienze e Tecniche psicologiche nel 2015. A luglio 2018 ha conseguito la Laurea Magistrale con lode in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. La scrittura è una passione recondita che pian piano sta fiorendo attraverso diversi sbocchi; la lettura l’accompagna sin da piccola insieme ad altre passioni artistiche come la pittura e il disegno.