Xiaomi-Mi-6
adv

Mi 6X è il nuovo smartphone della nota azienda cinese che sarà reperibile anche in Europa dal prossimo mese di maggio

Il nuovo gioiello di casa Xiaomi è ormai pronto per la sua uscita sul mercato internazionale. Il modello di smartphone Mi 6X, che in Italia sarà venduto con il nome di Mi A2, alla luce della scheda analitica indicata recentemente dalla sua azienda produttrice cinese, sembra rappresentare un validissimo esempio di rapporto qualità/prezzo a vantaggio del consumatore.

Mi 6X e le sue potenzialità da macchina fotografica

Mi 6X presenta caratteristiche sicuramente più avanzate rispetto al suo diretto predecessore (Mi x 2S): a partire dal processore, uno Snapdragon 660 (già introdotto sul mercato nel 2017, seppur ad un costo abbastanza elevato), sino alla RAM da 4 o 6 GB ed una batteria da 3,010 mAh.

Munito di un display Full HD con 5,99 pollici e rapporto 16:9, il nuovo Xiaomi avrà forse come elemento di maggiore interesse la collocazione di due fotocamere sul lato posteriore, entrambe prodotte dalla Sony ( IMX486 12 MP e IMX376 20 MP), che si assoceranno ad una classica camera, su quello anteriore, aventi simili capacità (20 MP).

Tutti questi dispositivi fotografici potranno essere affiancati nella loro funzionalità da una “machine learning” che consentirà di pianificare al meglio gli scatti personalizzati.

Altre caratteristiche di Mi 6X

Il sistema operativo di cui farà uso Mi 6X è un Android 8.1 Oreo. Al suo interno sarà possibile utilizzare, come già per i precedenti smarphone dell’azienda cinese,  l’interfaccia MIUI, nel cui nome vi è la summa dei termini inglesi Me, You e I.

Essa consentirà all’utente di svolgere numerose attività: da una parte, modificare a proprio piacimento lo sfondo del display e la musica da caricare ed ascoltare; dall’altra, impostare la sveglia anche quando l’apparecchio è spento ed attivare l’opzione Dual Apps, ossia effettuare l’accesso in contemporanea su più di un’ app con differenti account.

Ad impreziosire ancora la gamma di applicazioni sul Mi 6X, vi è la cosiddetta Face ID, in realtà già introdotta da Apple sui suoi modelli di iPhoneX e mirante ad evitare l’uso dello smartphone da parte di altri utenti al di fuori del legittimo proprietario.

Dalla Cina a breve anche in Europa

Il nuovo smartphone di casa Xiaomi sarà ufficialmente presentato al pubblico cinese venerdì 27 aprile e si potrà scegliere tra una vasta gamma di cover colorate: bianche, rosse, oro, nere o rosa. Il prezzo di lancio oscillerà intorno ai 1599 yuans, equivalenti a poco più di 200 euro, se si desidererà una RAM di 4 GB, mentre con una da 6 GB si dovranno spendere quasi 60 euro in più.

Anche nel vecchio continente è molto attesa l’uscita di Mi 6X: secondo indiscrezioni trapelate dalla Xiaomi, potrà essere acquistato anche nei grandi store italiani, sotto il nome di Mi A2, nell’imminente mese di maggio.

Avatar
Nato a Taranto nel 1986, Angelo Zito frequenta il liceo classico conseguendo la maturità classica nel 2005 con il punteggio di 97/100.  Nel 2009 consegue con il massimo dei voti il titolo di Dottore in Conservazione dei beni culturali dell'Università presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e nel 2011, presso lo stesso ateneo e con il medesimo esito, il titolo di Dottore Magistrale in Archeologia. Nel mese di aprile 2018 conseguirà il Diploma di Specializzazione in beni archeologici, titolo equipollente al dottorato di ricerca, necessario per l'accesso ad incarichi professionali presso il Mibact. Membro dello staff direttivo dell'Associazione culturale Heracles 2015, giornalista pubblicista dal maggio 2017, attualmente collabora con Il Giornale Off, approfondimento culturale online del quotidiano milanese.