Kindel
adv

Quali sono le caratteristiche degli eReader? Vediamo, di seguito, quali sono i modelli attualmente più venduti nel nostro Paese

È arrivato il momento di occuparci di un’altra grande innovazione tecnologica, che ha completamente trasformato negli ultimi anni il nostro modo di vivere: gli eReader. 

Sempre più numerosi, infatti, sono i lettori che abbandonano la carta per convertirsi al digitale. Le motivazioni possono essere diverse: per risparmiare carta e, dunque, salvaguardare l’ambiente; per ragioni economiche (gli eBook hanno un costo molto più contenuto rispetto ai libri tradizionali); o semplicemente per maggiore comodità.

Cerchiamo, allora, innanzitutto di capire come funzionano gli eReader, ma anche quali sono le caratteristiche dei principali prodotti attualmente in commercio. 

Che cos’è l’eReader?

L’eReader è un dispositivo che sfrutta una tecnologia molto particolare, ovvero ad inchiostro elettronico, che è definita e-Ink. Essa, quindi, differenzia totalmente il display degli e-Reader da quelli attualmente presenti su smartphone, tablet e pc. 

La funzione degli eReader è quella di consentire la lettura di libri digitali in diversi formati: PDF, CBZ/CB, elettronico, MOBI ed ePub.

All’interno degli eReader è possibile, per l’appunto, scaricare libri e poterli leggere interamente e quando si vuole. Soprattutto, è possibile raccogliere un notevole quantitativo di eBook, tutti sempre a portata di mano. Pensiamo a quante volte le persone accumulano pile di libri sul comodino, nelle librerie e negli angoli più disparati della casa. Con gli eReader, è possibile raggrupparli tutti all’interno di uno stesso dispositivo da portare ogni giorno con sé per avere tutto quello che ci serve sempre a portata di mano. 

L’esperienza di lettura con gli eReader

Con gli eReader, è possibile provare un’esperienza di lettura completamente diversa. Innanzitutto, le novità partono proprio dalla fase della scelta. I libri possono essere scelti e scaricati direttamente da Internet, quindi, anche comodamente dal proprio divano di caso, durante le pause di lavoro o in qualunque altro momento si voglia. Addirittura, alcuni di questi dispositivi sono dotati delle funzioni di Wi-Fi e della rete 3G, attraverso le quali è possibile consultare i cataloghi direttamente online. 

Altra grande novità è che molti di questi strumenti sono retroilluminati;  dunque, è possibile leggere anche in condizioni di assenza di luce. In media, le dimensioni degli schermi vanno dai 5 ai 10 pollici, ma ognuno può personalizzare a proprio piacimento il carattere del testo del libro che sta leggendo. Inoltre, con gli eReader è possibile prendere appunti sul testo, sottolineare ed addirittura cercare il significato delle parole direttamente sul dizionario. 

Le batterie hanno una durata media di circa due settimane; dunque, questi dispositivi hanno ampi livelli di autonomia. 

Ora, cerchiamo di capire quali sono quelli attualmente più venduti e in che cosa differiscono tra loro.   

Il Kindle

L’eReader più popolare in assoluto è il Kindle, prodotto da Amazon, che è attualmente disponibile in diverse versioni. Attualmente, questo dispositivo supporta solo alcuni formati di lettura: PDF, AZW, MOBI e TXT. Per il momento, dunque, niente ePUB.

La grande comodità del Kindle è dovuta alla sua associazione con Amazon, che permette l’accesso ad una libreria online con milioni di titoli, di tutte le fasce di prezzi. Sono inclusi i grandi classici ma anche le ultimissime uscite. Addirittura, sempre più frequentemente, alcuni libri vengono pubblicati esclusivamente in formato eBook, oppure in anteprima digitale e successivamente in versione cartacea. 

Attraverso il Kindle, che può essere associato ad un account personale, è possibile creare una libreria personale in cui raggruppare tutti i contenuti scaricati, in modo da averli sempre a portata di mano.

Inoltre, è disponibile un’apposita app, presente sia sull’Apple Store che su Google Play, che consente la lettura dei libri direttamente da smartphone e tablet. 

I modelli del Kindle

Attualmente, sono disponibili sul sito di e-commerce più famoso al mondo quattro tipologie di Kindle. La versione basic è il Kindel Touch al prezzo di € 69,99, disponibile in due colori: bianco e nero. Essa tuttavia, a differenza delle altre, non presenta la funzione della retroilluminazione.

 

Kindle Touch

 

La versione più diffusa e popolare è Kindle Paperwhite, attualmente venduta su Amazon a € 129,99 per il modello con il WiFi e a € 189,99 per quello con WiFi e 3G. Entrambe le versioni hanno la funzione di luce integrata. Anche in questo caso, è presente la doppia opzione di colore, cioè nero e bianco. 

 

Kindel Paperwhite

 

Il Kindle Voyage, invece, a differenza degli altri, offre sensori volta pagina e la regolazione automatica per l’illuminazione.

 

Kindle Voyage

 

Infine, la versione più lussuosa è Kindle Oasis, che offre caricatore e custodia in pelle. Il prezzo parte da € 249,99 per il modello da 8GB e WiFi, ma sono presenti altre due opzioni: 32GB e WiFi a € 279,99 e 32GB WiFi e 3G a € 339,99.

 

Kindle Oasis

 

In più, Amazon mette a disposizione delle versioni più economiche nella sezione Ricondizionato Certificato, in cui sono in vendita dispositivi usati che hanno subito un processo di ricondizionamento, con garanzia della durata di un anno. 

Attualmente, quella maggiormente venduta da Amazon è il Kindle Paperwhite, che rappresenta un ottimo compromesso tra funzioni, qualità e prezzo. 

Le offerte dedicate alla lettura

Tra l’altro, Amazon ha lanciato due offerte destinate ai possessori di Kindle: 

  • Kindel Unlimited: che offre l’accesso a circa 20.000 libri in lingua italiana e a circa un milione di titoli in lingue estere, completamente senza limiti, al prezzo di € 9,99 al mese;
  • Amazon Prime Reading: compreso nell’abbonamento Prime, che comprende circa 500.00 titoli completamente gratuiti.

A breve, ci occuperemo degli altri modelli di eReader più venduti nel nostro Paese.