Facebook
Facebook potrebbe dire addio ai like
adv

La società di Mark Zuckerberg sta testando una nuova versione di Facebook per eliminare il contatore dei numeri di like ricevuti

Qualche settimana fa vi avevamo annunciato che Instagram avrebbe eliminato il numero di like ricevuti e sembrerebbe che anche Facebook voglia tentare questa strada. Ma quando potrebbe avvenire questa novità? E quali sono i motivi di questa scelta?

I motivi della scelta

I like sui social stanno diventando sempre più un’ossessione per moltissimi utenti, creando anche casi di disagio e malessere in quei soggetti che non ricevono il giusto numero di apprezzamenti per i loro status, foto e video. Proprio per questo, Facebook potrebbe presto iniziare a nascondere il contatore dei like sui post per proteggere gli utenti dall’invidia e dissuaderli dall’autocensura. Rimuovere il Mi Piace potrebbe anche essere una strategia per oscurare il potenziale declino della popolarità di Facebook mentre gli utenti passano ad altre app.

Instagram sta già testando questo esperimento in diversi paesi, mostrando al pubblico solo alcuni nomi di amici comuni che apprezzano un determinato post, eliminando, invece, il numero totale. L’idea è di impedire agli utenti di confrontarsi in modo distruttivo con gli altri. Eliminare il senso di inadeguatezza se i loro post non ricevono i Mi Piace. Ci può sembrare un fatto assurdo, ma viviamo in un’epoca in cui si vive più sui social che nella realtà, dove cerchiamo le notizie prima su Facebook e siamo in un periodo dove saper ben apparire sui social, viene considerato primario per molte persone, soprattutto per i più giovani. Capita spesso, infatti, che gli utenti tendano a eliminare un post che non sta ricevendo like sufficienti o non condivisi. Basti pensare che ci sono stati dei casi tragici, come di quella ragazza che si è tolta la vita perché i suoi post non hanno ricevuto gli apprezzamenti, una vera e propria ossessione.

Facebook sta testando la nuova versione dell’app

La ricercatrice Jane Manchun Wong ha notato che Facebook ha creato un prototipo di app per tenere nascosti i conteggi dei like. L’azienda non ha negato, anzi ha dichiarato che sta valutando questa ipotesi. Ovviamente non è ancora attivo per gli utenti e per il momento la società non ha voluto condividere i risultati ottenuti da questa nuova versione. Facebook deve valutare se, da questa operazione, ci possano essere danni per le entrate pubblicitarie. Tra il test e l’uscita vera e propria della nuova versione sicuramente passerà diverso tempo, sempre che Facebook decida di andare fino in  fondo.

Avatar
Nato a Napoli nel 1983, Francesco De Fazio consegue, con lode, la laurea magistrale nel 2012 in “Comunicazione pubblica e d’impresa” presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli e nel 2013, presso lo stesso ateneo, si specializza come “Esperto nell’orientamento scolastico, universitario e professionale”. Nel 2011 ha svolto un tirocinio presso l’Ufficio stampa del Provveditorato alla Opere Pubbliche Campania e Molise, ma la passione del giornalismo continua nel corso degli anni continuando a scrivere per vari giornali online. L’esperienza più significata inizia nel giugno 2012 dove lavora presso il Servizio di Orientamento e Tutorato del Suor Orsola Benincasa. In qualità di Consulente all’Orientamento ha svolto attività di: consulenza e colloqui di orientamento didattico e professionale, promozione di Ateneo, gestione social network, tutor d’aula.