Facebook Shops
adv

La società di Menlo Park è scesa in campo per aiutare le imprese nell’e-Commerce. E’ nato Facebook Shops

A causa del Coronavirus, molte imprese sono chiuse fisicamente. Questo però non vuol dire che la produzione e la vendita debba fermarsi. Grazie all’e-Commerce e alle tecnologie abilitanti (come ad esempio: Big Data, Internet of Things e Cyber Security) è possibile trasferire la propria attività nell’infinito mondo del web. 

Facebook Shops 

Facebook, la multinazionale statunitense di Mark Zuckerberg, ha realizzato un progetto ad hoc per aiutare le tante PMI (Piccole e Medie Imprese) attualmente in difficoltà economiche. 

La nuova funzione si chiama Facebook Shops ed è nata per traghettare le imprese nel mondo dell’informatica. 

Questo nuovo servizio è disponibile anche da noi, in Italia. 

facebook
facebook

Facebook + Instagram per un negozio virtuale completo

La grande innovazione di questo nuovo progetto consiste nella possibilità di collegare il profilo aziendale di Facebook con il profilo di Instagram. Un unico grande negozio online, quindi, da personalizzare come si riterrà più opportuno.

Non solo, perché ci sarà un catalogo virtuale dal quale i clienti potranno scegliere la merce desiderata. 

Solo negli Stati Uniti d’America, l’applicazione permette l’acquisto diretto, non solo tramite il sito aziendale.  

I commessi online 

Come in un negozio reale, anche in questo caso ci sarà bisogno di commessi. Per comunicare, nel caso specifico, Facebook Shops prevede l’invio di domande e quesiti tramite l’utilizzo di app di messaggistica istantanea come WhatsApp o Messanger

Grazie al Live Shopping sarà inoltre possibile vendere il proprio prodotto tramite televendite in streaming

La nuova frontiera delle vendite commerciali 

Da quanto scritto fino ad ora, appare chiaro che ci stiamo avvicinando a grandi passi ad un nuovo modo di intendere le vendite commerciali. Negozi non più concepiti come luoghi fisici, dove un cliente deve recarsi fisicamente per poter visionare il prodotto, quanto piuttosto come un altrove informatico dove clienti da tutto il mondo hanno la possibilità di visionare un prodotto e acquistarlo con un semplice click

Il Futuro si sta avvicinando sempre di più. 

Avatar
Alessandro Maria Raffone, napoletano, classe ‘84, dopo la laurea in Scienze Storiche dell’Università Federico II, ha vinto un premio del Corso di Alta Formazione in Scienze Politiche “Studi Latinoamericani” dell’Università La Sapienza con la tesi Italia Fascista, Italiani all’estero e Sud America. Nel 2015 ha fondato l’Associazione Culturale “Heracles 2015”, la cui mission è far conoscere gli aspetti meno noti di Napoli. Ha scritto per la rivista Il Cerchio, e ha collaborato con il think thank indipendente Katehon. Ha concluso il Dottorato di Ricerca in “Storia, culture, e saperi dell’Europa Mediterranea dall’antichità all’età contemporanea” presso l’Università degli Studi della Basilicata nel febbraio 2018.