Facebook vuole unire WhatsApp, Messenger e Instagram
adv

Una superchat al posto di tre applicazioni

Da alcuni indizi trovati nei codici delle tre applicazioni, si è visto che alle Stanze di Facebook, già presenti su WhatsApp. potrebbe aggiungersi l’integrazione di Messenger su Instagram e di WhatsApp sulla piattaforma principale. Insomma, ci stiamo avvicinando ad un’applicazione che unifica le tre?

Una superchat?

Con questo criterio, miliardi di utenti saranno uniti in un’unica superchat. Tra questi ovviamente sono considerati i 2,5 miliardi di account attivi su Facebook, i 2 miliardi di utenti che attualmente hanno scelto WhatsApp ed il miliardo e 300 milioni attivi su Messenger  (dati aggiornati ad aprile), si arriva oltre i 5 miliardi. Tra questi vanno considerati anche coloro che dispongono di più profili e iscrizioni, anche su tutte e tre le piattaforme contemporaneamente. Tanto premesso, la cifra indicata come totale potenziale non è credibile e pertanto è da rivedere al ribasso.

Una novità discussa da tempo

Di questa unificazione annunciata si parla da tempo, tant’è che questo era un argomento discusso nelle chat di sviluppatori fin da molte convention. Infatti, Mark Zuckerberg ha annunciato che in futuro i suoi prodotti sarebbero progressivamente passati da piazze virtuali a luoghi più ristretti. Non a caso, negli ultimi tempi anche su WhatsApp sono arrivati diversi aggiornamenti per i gruppi e sono state “lanciate” le “Stanze”. 

Indizi nascosti nei codici

I primi indizi di questa unione le ha scoperte lo sviluppatore italiano Alessandro Paluzzi. In alcuni dettagli nascosti, infatti, avrebbe individuato delle versioni beta delle tre applicazioni destinate a fondersi, almeno per quel che riguarda la messaggistica. In una serie di tweet Paluzzi ha infatti diffuso alcune schermate in cui sono visibili specifiche sezioni delle applicazioni che fanno chiaramente intuire il percorso di fusione. Per esempio fra le impostazioni personali su Instagram si legge una voce, “Get Messenger in Instagram“, cioè “Ottieni Messenger su Instagram”, modificato anche in “Update Messaging” col logo di Messenger, che lascia immaginare la possibilità di chattare senza soluzione di continuità saltando fra i due programmi.

Nuove opzioni

Ipoteticamente, il sistema potrebbe anche permettere di ritrovare post condivisi attraverso le due chat per poi ripubblicarli in qualche modo indifferentemente su Facebook o Instagram. Altri segnali dell’integrazione arrivano anche da WhatsApp. Già da qualche settimana, fra i comandi relativi agli allegati, è possibile saltare su Messenger e avviare una Stanza per chattare in modalità condivisa con un massimo di 50 utenti. Disponendo di un database con le identità ed i profili degli utilizzatori di tutte e tre le piattaforme, Facebook sta sviluppando dei sistemi per consentire di passare dalla piattaforma “madre” all’app per chattare online più usata al mondo. In questo modo gli utenti potrebbero spostarsi indifferentemente tra le diverse piattaforme seguendo gli umori o le necessità del momento, o magari anche esclusivamente per semplice divertimento.

Avatar
Nata a Napoli nel 1993, Federica Amodio è laureata magistrale in Scienze e Tecnologie Genetiche presso il centro di ricerche genetiche BIOGEM 110 con lode. La sua tesi di laurea, verte sui meccanismi di regolazione del gene Zscan4 da parte dell’acido retinoico nelle cellule staminali embrionali murine. L’espressione di questi geni regolano le prime fasi per lo sviluppo degli embrioni. Per lungo tempo ha collaborato con il centro per una pubblicazione scientifica inerente al suo progetto di tesi.