Fortnite: come utilizzare la tastiera su Xbox One
adv

Molti utenti di Fortnite preferiscono giocare utilizzando mouse e tastiera piuttosto che il classico controller: vediamo come fare

 

L’utilizzo di mouse e tastiera come periferiche da gaming anche su console è una pratica sempre più diffusa, soprattutto per quanto riguarda i multiplayer online di tipo competitivo come Fortnite. Maggior precisione e velocità rispetto al controller classico sono i maggiori vantaggi decantati dai gamers riguardo l’utilizzo di tastiera e mouse; non è un caso, infatti, che Epic Games abbia deciso di ripensare il proprio sistema di matchmaking, abbinando soltanto giocatori che utilizzino le stesse periferiche, onde evitare di avvantaggiare qualcuno. Vediamo, dunque, come utilizzare mouse e tastiera sulla console di casa Microsoft.

Mouse e tastiera per Xbox One, come si fa?

Nulla di particolarmente complicato, in realtà. Il primo passaggio da effettuare è verificare che la nostra Xbox One abbia già ricevuto e installato l’ultimo aggiornamento disponibile. Una volta appurato che l’aggiornamento di novembre 2018 sia già stato installato possiamo procedere con il connettere all’Xbox One i nostri mouse e tastiera. Appena effettuata l’operazione converrà recarci alla voce Kinect e dispositivi nel menu Impostazioni ed accedere alla nuova sezione dedicata, appunto, al mouse. Qui potremo calibrare la sensibilità della nostra periferica o scegliere di invertire a nostro piacimento tasto destro e sinistro. Per la tastiera, invece, non sarà necessario nessun passaggio aggiuntivo: ci basterà connetterla ad una delle porte USB libere, avviare Fortnite e cominciare a giocare.

Fortnite, ma non solo!

Questa breve guida sarà utile, appunto, principalmente a tutti gli utenti di Fortnite che vorranno provare un salto di qualità nella loro esperienza. Ad oggi, oltre alla celebre creatura di Epic Games, l’utilizzo di mouse e tastiera è supportato soltanto da Warframe. La compatibilità con le due periferiche da PC è destinata però ad estendersi parecchio: solo questo novembre è prevista, infatti, quella con Bomber Crew, Deep Rock Galactic, Strange Brigade, Verminitide 2, War Thunder e X-Morph Defense. Arriverà più in là, invece, la già annunciata compatibilità con Children of Morta, Vigor, Moonlighter, Minion Master, Warface, DayZ e Wargroove. Posate i vosti joystick, dunque: il futuro del gaming competitivo è su mouse e tastiera.

Avatar
Nato a Napoli il 29/06/1993, la passione per la scrittura e per la tecnologia crescono in lui quasi pari passo: questa duplice natura lo porta a frequentare la facoltà di Ingegneria Chimica e contestualmente a coltivare le proprie velleità di scrittore. Comincia a collaborare con PSB nel giugno 2018, sperando di trovare in quest’esperienza il perfetto connubio di questi due animi.