Game of Thrones
George Martin autore di Games of Thrones. Foto da culto.latercera.com
adv

Game of Thrones sta giungendo alla fine, ma l’autore, George Martin, ha sperato che continuasse

Mancano pochissimi giorni all’attesissima ottava e ultima stagione di Game of Thrones.

Sono tanti gli appassionati che avrebbero sperato in un continuo della serie. Lo stesso George Martin ha dichiarato che non si sarebbe fermato e avrebbe continuato per almeno altre due stagioni.

I produttori, però, forse anche per non rischiare delle lungaggini che avrebbero fatto perdere interesse per la serie, come accaduto per altre importanti show televisivi, hanno deciso di fermarsi.

Le dichiarazioni di George Martin

“Non penso che dovrebbe essere l’ultima stagione, ma eccoci qui, mi sembra che abbiamo appena iniziato la settimana scorsa, il tempo è passato, ma è eccitante. È una fine, ma per me non lo è”

L’autore ha detto che la fine è solo limitata allo show televisivo perché ha ancora il suo lavoro da svolgere:

“Sono ancora profondamente impegnato a scrivere i libri, abbiamo in progetto altri cinque spin-off in fase di sviluppo. Penso che sarò ancora in giro per Westeros quando tutti gli altri se ne saranno andati.”

Martin ha dichiarato che i due nuovi romanzi che sta completando, ad un ritmo estremamente lento, The Winds of Winter e A Dream of Spring saranno influenzati dalla serie fantasy HBO.

Lo scrittore ha voluto anche precisare sulla sua nomea di “assassino” dei personaggi, specificando che i produttori David Benioff e Dan B. Weiss ne hanno “uccisi” di più rispetto a quello che è accaduto e accadrà nei libri.

“Posso nominare 20 personaggi che sono morti nello show ma sono vivi nei libri: se moriranno nei libri o no? Chi lo sa”

In effetti è tutt’altro che una fine, il mondo di Game of Thrones continuerà a lungo nei libri e nei nuovi show televisivi.

Game of Thrones
Immagine tratta dall’ottava stagione di Game of Thrones. Foto da thesilverword.com

Game of Thrones: la fine dei libri sarà differente rispetto alla serie?

I produttori di Game of Thrones David Benioff e Dan B: Weiss hanno ammesso di non avere idea di come finiranno i libri di George Martin.

Chi ha visto lo show e ha letto i libri, sa benissimo che la serie televisiva è molto più avanti dei libri.

Benioff ha dichiarato: “George scopre un sacco di cose mentre sta scrivendo: non penso che il libro finale sia ancora scritto sulla carta. Come dice George, lui è un giardiniere e sta aspettando di vedere come sbocciano quei semi.”

Weiss ha aggiunto: “Lo spettacolo è diventato così diverso che le persone non avranno modo di sapere cosa succederà nei libri.”

Da sempre non abbiamo informazioni concrete su Winds of Winter, ma Martin ha recentemente affrontato i progressi del libro durante un’intervista sul tappeto rosso alla premiere dell’ottava stagione dello show.

“Sarà fatto quando sarà finito”, ha detto Martin aggiungendo poi: “Sta andando molto bene ultimamente, il libro sta facendo progressi.”

Come l’autore ha dichiarato molte volte, non ipotizzerà più esattamente quando avrà finito di scrivere, poiché i fan tendono a scatenarsi quando fornisce date che poi non vengono rispettate.