adv

Rod Fergusson, attuale leader di The Coalition, prima di lasciare Epic Games ha cercato di cancellare Fortinite. Scopriamo come…

Rod Fergusson è attualmente il nome sulla bocca di tutti.

In una recente intervista il leader di The Coalition, l’attuale casa sviluppatrice di videogiochi impegnata nella produzione di Gears 5, ha dichiarato di aver tentato di eliminare completamente Fortnite prima di abbandonare le fila di Epic Games.

L’accaduto sembra essere un retroscena piuttosto succulento risalente ai tempi in cui Fergusson ancora lavorava per la nota software house Epic Games.

Gear 5

Rod Fergusson: le indiscrezioni rilasciate nell’intervista

Durante l’intervista Fergusson ha voluto dedicare qualche minuto alla descrizione del nuovo sparatutto in terza persona, secondo capitolo della Trilogia Gear of the War annunciata all’ E3 del 2018 di Los Angeles e previsto prima della fine del 2019.

Gear 5 , in base a quanto ammesso dallo stesso Rod Fergsson, sarà rilasciato entro settembre per PC e Xbox One, ma durante la breve presentazione del gioco c’è stato un momento in cui si è aperta una parentesi su un episodio che ha coinvolto Fortnite.

Rod Fergusson provò a cancellare Fortnite

Come si ricorda, Fortnite è attualmente il Battle Royale più in voga che ha permesso alla software house di Tim Sweeney di raggiungere la fama vera e propria.

Il programmatore e autore di videogiochi canadese ha ammesso che nell’ultimo periodo di lavoro alla Epic Games ha tentato (senza successo) di cancellare il gioco più famoso al momento.

Fergusson: l’insuccesso che ha reso famoso Fortnite

Inizialmente Fortnite presentava solo la modalità Salva il Mondo e non sembrava possedere le potenzialità per riuscire realmente a sfondare nel mondo dei videogames, come in realtà è accaduto.

Dopo aver salutato il caro Rod Fergusson, la casa produttrice Epic Games ha virato la sua attenzione verso la modalità Battle Royale del gioco che ha di gran lunga scavalcato la modalità Salva il Mondo riscuotendo un enorme successo.

Attualmente Fortnite è disponibile per PC, PlayStation, Xbox One, Nintendo Switch e i dispositivi mobili.

Sarnataro Carla, nata a Villaricca il 21 giugno del 1993, ha conseguito il diploma nel 2012 presso il Liceo scientifico A.M. De Carlo a Giugliano, mentre la Laurea Triennale in Scienze e Tecniche psicologiche nel 2015. A luglio 2018 ha conseguito la Laurea Magistrale con lode in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. La scrittura è una passione recondita che pian piano sta fiorendo attraverso diversi sbocchi; la lettura l’accompagna sin da piccola insieme ad altre passioni artistiche come la pittura e il disegno.