gdpr garante della privacy
adv

La Sogei s.p.a, con il contributo del Garante per la protezione dei dati personali, ha organizzato un evento per gli operatori del settore fiscale nel quale saranno approfondite le innovazioni introdotte dal Regolamento europeo.

Oggi a Roma si è tenuto un corso formativo sul GDPR, organizzato dalla Sogei s.p.a., azienda italiana che si occupa di Information Technology, controllata interamente dal Ministero dell’Economie e delle Finanze, al quale hanno partecipato esperti dell’Autorità Garante della Protezione dati tra cui: Francesco Modafferi, Miriam Viggiano e Irene Faganello nonché Fabio Lazzini, Data Protection Officer di Sogei.

L’evento odierno è solo il primo di una serie di incontri, che il Garante per la Protezione dei Dati ha voluto organizzare con le Pubbliche Amministrazioni allo scopo di rapportarsi con esse per affrontare i problemi applicativi derivanti dalla nuova normativa europea.

All’incontro è stato invitato il comparto delle Amministrazioni economiche finanziare con tutte le sue articolazioni e i clienti istituzionali, nonché le Amministrazioni con cui la società Sogei collabora. Inoltre, per garantire maggiore partecipazione all’evento, la Sogei ha garantito la partecipazione a tutti gli interessati attraverso la diretta streaming sul proprio canale Youtube.

Punti salienti

Gli esperti del settore hanno affrontato temi che riguardano la protezione dei dati personali nel settore pubblico, i compiti del DPO alla luce del Regolamento europeo nonché il rapporto tra titolari e responsabili del trattamento ed, infine, è stato analizzato l’impatto del management dei dati personali sulla privacy.

Il DPO di Sogei, Fabio Lazzini, ritiene che il Regolamento europeo rappresenti un punto di svolta in materia di Data Protection e nella gestione dei dati personali. Secondo Lazzini da un attento esame della struttura normativa europea si possono facilmente individuare sia una serie di obblighi imposti in materia di privacy ma soprattutto, ed è questo l’aspetto innovativo del Regolamento europeo, l’introduzione di obiettivi e di strumenti adottabili per raggiungerli.

In questa struttura, quindi, il principio ispiratore sotteso al Regolamento è il principio dell’Accountability, che rimodella il rapporto tra titolare del trattamento e responsabile, nell’ottica della responsabilizzazione delle amministrazioni titolari del trattamento.

Il Presidente dell’Autorità Garante dei dati personali auspica che l’innovazione tecnologica si muova di pari passo con la sicurezza dei dati personali e ribadisce la necessità che al più presto le amministrazioni pubbliche si adeguino alle disposizioni europee.

psb consulting

Mi chiamo Benedetta Greco, nel 2013 mi sono laureata in giurisprudenza, presso l'università Federico secondo di Napoli, con tesi sulla definizione di terrorismo in diritto internazionale (di cui vado molto fiera). Ho collaborato come praticante avvocato abilitato per diversi Studi legali e nel 2016 dopo tre anni di gavetta ho superato con successo l'esame di abilitazione alla professione forense. Le mie esperienze professionali si estendono anche al piano della didattica: nel 2014 ho diretto dei moduli riguardanti la “Legislazione commerciale” e “ Legislazione fiscale” nell'ambito di un corso sui “Requisiti professionali per il commercio” nonché un modulo sui “Riferimenti normativi e legislativi in ambito socio sanitario” rientrante nel corso di studi per l’acquisizione dell’attestato di Operatore socio sanitario.