GoT
GoT
adv

Game of Thrones, spesso abbreviato in GoT, è giunto ormai alla sua stagione conclusiva che, a breve, andrà in onda. Ecco come prepararsi all’evento.

GoT

Il più celebre universo di George Martin, quello di GoT, si appresta ormai a volgere alla sua più naturale conclusione. Gli Immacolati di Daenerys lotteranno fianco a fianco con gli uomini del Nord per proteggere il Westeros dalla minaccia degli estranei, ma che decideranno di fare gli eserciti governati da Cersei Lannister, ormai abbandonata dal proprio gemello? Tra pochissime ore avremo la risposta.

Accorgimenti per l’ultima stagione

A sentire i produttori della serie, l’ottava stagione dovrà essere il picco di un climax ascendente che renderà ogni episodio un’esperienza magnifica degna dello spettacolo delle Nozze Rosse (nono episodio della terza stagione) e della Battaglia dei Bastardi (nono episodio della sesta stagione). Purtroppo per noi, nonostante la risaputa passione per gli sconvolgimenti nel nono episodio di ogni stagione da parte degli autori, questa stagione sarà nettamente più corta, comprendendo esclusivamente 6 episodi.

Stagione veloce? No grazie

Nonostante il ridotto numero degli episodi, la produzione ha tenuto a precisare che questi saranno sviluppati in maniera molto più completa, facendo sì che l’intera stagione arrivi a durare quasi 410 minuti.

Le battaglie

La battaglia dei bastardi poteva essere la più spettacolare di sempre, ma da come si sono messe le cose sembra proprio che il meglio deve ancora venire (cit. Ligabue). Eserciti enormi, capitanati dal carisma di Jon Snow (o dovremmo dire Targaryen?), Daenerys, Cersei Lannister, Arya Stark ed i migliori combattenti sopravvissuti all’implacabile penna di Martin.

Il finale di stagione è stato già rivelato!

Contratti, segreti e clausole proibitive? Sembra che Benioff e Weiss si siano divertiti a rilasciare alcuni indizi sul finale di stagione di GoT all’interno di una playlist pubblica su spotify, consigliata da loro stessi per prepararsi all’attesissimo evento della messa in onda. Non resta altro da fare che cercare di decifrare il messaggio o, per chiunque decidesse di gustarsi le sorprese, aspettare ancora poche ore. L’attesa è finita, Winter is here.