Home ALL CRONACA Cultura Grande successo di Alberto Angela con il suo Leonardo da Vinci

Grande successo di Alberto Angela con il suo Leonardo da Vinci

144
Successo per Alberto Angela e il suo Leonardo da Vinci (Fonte Flickr.com)

Il pubblico ha premiato sabato scarso la puntata di “Ulisse” su Leonardo da Vinci. Successo del format di Alberto Angela

Buone notizie per la Cultura in Italia. La puntata di “Ulisse, il piacere della scoperta”, andata in onda sabato 28 settembre, ha battuto nettamente Amici Celebrities. Raiuno, grazie ad una scelta coraggiosa, è riuscita a superare il nuovo talent show di Canale 5. Un periodo molto positivo per Alberto Angela, il conduttore di Ulisse.

Il tweet di Dario Franceschini

Per festeggiare questo grande successo in un tweet Dario Franceschini, Ministro per i beni e le attività culturali, così si è espresso: “Un grande successo è un’altra prova che cultura e qualità possono e debbano essere al centro della programmazione Rai.  Questo è il servizio pubblico che ci aspettiamo”.

I risultati della puntata su Leonardo da Vinci

La puntata in questione, realizzata per ricordare i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, ha totalizzato su RaiUno 3 milioni 614mila telespettatori con il 20% di share. Amici Celebrities ha realizzato il 19.45% di share e 3 milioni 066 mila telespettatori.

Le parole di Alberto Angela

Non potevano non mancare le parole dell’artefice principale di questo successo, quelle del divulgatore Alberto Angelo: ”È un risultato magnifico. Il giusto riconoscimento del lavoro di un gruppo straordinario con il quale ho la fortuna di lavorare e di un’azienda che ha creduto che l’impossibile fosse…possibile: la cultura in prima serata di sabato su RaiUno. È una vittoria collettiva quindi. Ma di questo gruppo di lavoro fa parte anche il pubblico. In effetti è solo assieme ai telespettatori che si può parlare di Arte del Rinascimento e vincere un prime time del sabato. Perché? La risposta è attorno a voi: la ricchezza del nostro paese, in tutte le città e in tutti i secoli. In Italia si è sviluppata una diffusa cultura…della cultura. Che spiega i risultati di ieri. È un valore che bisogna a tutti i costi proteggere”.

Laurea honoris causa con Alessandro Barbero

Il 17 settembre 2019 il celebre divulgatore figlio di Piero Angela ha ricevuto la laurea honoris causa in Filosofia presso dall’Università del Piemonte Orientale. Un altro segno della stima della quale è circondato questo eccellente divulgatore scientifico. L’evento si è tenuto a Vercelli presso il locale Teatro Civico.

Il programma della cerimonia è iniziata con il saluto inaugurale da parte del Professoressa Raffaella Tabacco, Direttrice del Dipartimento di Studi Umanistici, ed è proseguita con la laudatio pronunciata dal Professore di Storia Medievale Alessandro Barbero, il quale ha avuto il compito di  tracciare le motivazioni che hanno portato alla consegna del titolo ad honorem, ripercorrendo le tappe principali della carriera di Alberto.

Avatar
Alessandro Maria Raffone, napoletano, classe ‘84, dopo la laurea in Scienze Storiche dell’Università Federico II, ha vinto un premio del Corso di Alta Formazione in Scienze Politiche “Studi Latinoamericani” dell’Università La Sapienza con la tesi Italia Fascista, Italiani all’estero e Sud America. Nel 2015 ha fondato l’Associazione Culturale “Heracles 2015”, la cui mission è far conoscere gli aspetti meno noti di Napoli. Ha scritto per la rivista Il Cerchio, e ha collaborato con il think thank indipendente Katehon. Ha concluso il Dottorato di Ricerca in “Storia, culture, e saperi dell’Europa Mediterranea dall’antichità all’età contemporanea” presso l’Università degli Studi della Basilicata nel febbraio 2018.