adv
I Carabinieri di Frattamaggiore hanno arrestato un 64enne di Grumo Nevano, in esecuzione di una misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal GIP del Tribunale di Napoli Nord su richiesta della locale Procura.
L’uomo, pensionato di Grumo Nevano, è ritenuto gravemente indiziato di atti persecutori commessi nei confronti del fratello. Contro di lui e la sua famiglia, a partire dal mese di luglio ed in più occasioni, aveva rivolto minacce di morte.
Il 29 settembre scorso aveva appiccato un incendio al suo studio professionale, mettendo in serio pericolo l’incolumità di tutti gli inquilini del palazzo e causando oltre 30 mila euro di danni.
Le motivazioni alla base della condotta del 64enne sarebbero da ricondurre a controversie di carattere ereditario.
L’arrestato è stato ristretto presso la sua abitazione.