Guardiola
Guardiola
adv

Molte voci portano l’attuale allenatore dei Citizens, Pep Guardiola, a sostituire il tecnico Massimiliano Allegri sulla panchina bianconera.

Pep Guardiola

Un allenatore che non ha certo bisogno di presentazioni, Pep Guardiola, che ha appena portato la propria squadra sul tetto delle competizioni britanniche vincendo campionato inglese, FA Cup, English Football League Cup e Community Shield.

Lo storico allenatore del Barcellona, secondo indiscrezioni non ancora confermate, sembrerebbe sul punto di lasciare Manchester per atterrare al cospetto di Andrea Agnelli.

Alla Juve troverebbe un suo vecchio rivale, Cristiano Ronaldo, che tanto filo gli ha dato da torcere ai tempi in cui era al Real Madrid nei famosi clasicos.

Ghiotta l’offerta: secondo le indiscrezioni, il compenso del tecnico sarebbe di ben 24 milioni di euro l’anno!

Sì o no?

Benché i bookmakers siano ormai crollati sul nome dell’attuale allenatore del Manchester City, lo stesso tecnico ha più volte affermato che non arriverà a Torino.

Solo una settimana fa, in un’intervista rilasciata in seguito alla vittoria dei suoi, Guardiola ha affermato:

“Quante volte devo dirlo? Non ho intenzione di trasferirmi a Torino in Italia. Non mi sposterò in Italia, resterò al City, ho un contratto, non andrò via. Sono soddisfatto di lavorare in questo club, con queste persone, non andrò da nessuna parte.

Questo è quanto provo oggi, ma il calcio cambia molto. La prossima stagione potrebbe non essere altrettanto buona, ma sarò il tecnico del Manchester City, l’ho detto tante volte.”

Atteggiamento ripetitivo

Ma l’allenatore plurititolato ha avuto atteggiamenti simili anche in altre occasioni nel corso della sua storia professionale.

Ai tempi del suo trasferimento al City, infatti, aveva ancora un anno di contratto con il Bayern Monaco e continuava a confermare, di conferenza stampa in conferenza stampa, la propria permanenza nel campionato tedesco.

Indizi

Nel frattempo, la squadra bianconera ha ufficialmente annullato i tour all’interno dello stadio per la giornata del 14 Giugno, dando così un’idea di quale potrà essere il giorno in cui verrà presentato ai giornali in maniera ufficiale.

E questa situazione, a chi ha buona memoria, ricorda effettivamente ciò che successe l’anno scorso in occasione del trasferimento di CR7 sempre alla Juventus.

Potrà questo essere il passo decisivo, se fatto, in favore della tanto agognata vittoria in Champions League, che la squadra bianconera sta ricercando ossessivamente da più anni?

Comunque vada, l’arrivo di un autentico “asso” quale risulta essere Joseph Guardiola non può che far bene a tutto il calcio italiano, quindi ci auguriamo contribuisca a render grande la Serie A.