Harry Potter
Daniel Radcliffe, noto per aver interpretato Harry Potter al cinema, compie 30 anni
adv

Compie 30 anni l’attore che ha interpretato il maghetto più amato da milioni di persone

Sembra appena ieri quando andavamo a vedere al cinema il piccolo Daniel Radcliffe in “Harry Potter e la pietra filosofale” e proprio oggi, 23 luglio 2019, compie trent’anni.

Forse è un errore identificare un attore solo per un ruolo che ha svolto, in carriera ha fatto vari film e anche serie, ma tutti noi lo ricordiamo per il piccolo mago.

Harry Potter è Daniel Radcliffe

Non c’è niente da fare, quando vediamo Daniel Radcliffe lo associamo automaticamente al mago con la cicatrice a forma di saetta sulla fronte. D’altronde, prima i libri e poi i film hanno appassionato milioni di ragazzini e anche moltissimi adulti in tutto il mondo.

Nel 2000 partecipò ai provini per la trasposizione cinematografica della saga e alla fine fu scelto per il ruolo del protagonista nella serie di film tratti dai libri di J. K. Rowling:

Harry Potter e la pietra filosofale (2001);

Harry Potter e la camera dei segreti (2002);

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (2004);

Harry Potter e il calice di fuoco (2005);

Harry Potter e l’Ordine della Fenice (2007);

Harry Potter e il principe mezzosangue (2009);

Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1 (2010) e Parte 2 (2011).

Il ruolo lo farà diventare celebre a livello mondiale, però lo condizionerà per le parti future in altri film. Infatti, le successive pellicole non raggiungono minimamente il successo del maghetto di Hogwarts: Giovani ribelli – Kill Your Darlings, Horns, What If, Un disastro di ragazza (Trainwreck), Victor – La storia segreta del dott. Frankenstein, Now You See Me 2, Swiss Army Man – Un amico multiuso, Imperium, Jungle, non ottengono il successo sperato e anzi la prova dell’attore britannico viene spesso presa di mira.

Daniel Radcliffe una nuova svolta?

Nonostante alcune delusioni cinematografiche, sembra che nell’ultimo periodo ci sia una nuova svolta per la sua carriera. Infatti, ha riscontrato un buon successo di pubblico e di critica la serie tv Miracle Workers dove Daniel Radcliffe è uno dei protagonisti con Steve Buscemi.

La serie narra le avventure di Craig (Daniel Radcliffe), un angelo di serie C responsabile della gestione delle preghiere di tutti gli esseri umani, mentre il suo capo, Dio (Steve Buscemi), ha lasciato quasi tutto per concentrarsi nei suoi passatempi preferiti. Per prevenire la distruzione della Terra, Craig dovrà concentrarsi per fare un miracolo, ma l’operazione risulterà molto complicata.

La serie, dopo il successo della prima stagione, è stata rinnovata anche per la seconda. Sarà la svolta decisiva per la carriera dell’attore britannico? Oppure avrà per sempre la pesante ombra del maghetto più famoso del mondo? Non ci resta che aspettare.