ho. Mobile
adv

ho. Mobile abbia impostato un notevole aumento ai piani tariffari internazionali senza comunicarlo in via ufficiale ai propri clienti

A quanto pare l’abitudine di modificare le tariffe telefoniche dopo aver stipulato i contratti con gli utenti, non è più solo una consuetudine delle grandi compagnie (Vodafone, Tim e Wind Tre Italia). Anche ho. Mobile, l’operatore telefonico virtuale voluto da Vodafone per contrastare la diffusione di Iliad nel nostro Paese, nonostante abbia da poco compiuto i tre mesi di vita, ha già modificato per la prima volta il suo piano tariffario.

Aumento del traffico internazionale di ho. Mobile

La scoperta è avvenuta per puro caso da parte di alcuni clienti che si erano spostati in Svizzera e si sono accorti che i costi di SMS e traffico dati erano notevolmente aumentati.

In particolare, gli SMS sono stati inviati al costo di € 0,75 piuttosto che € 0,10, mentre per la navigazione su Internet si è passati da € 0,0244 per MB a € 0,05 per MB.

L’aumento, che non sembra affatto esiguo, è tra l’altro avvenuto senza nessun tipo di comunicazione ufficiale da parte dell’operatore né sul proprio sito web né tantomeno attraverso SMS ai proprio clienti.

In più, è bene specificare che i costi degli SMS sono aumentati da € 0,073 ad invio ad € 0.75 anche per chi si sposta in Albania ed in Turchia.

Dove trovare i tariffari aggiornati di ho. Mobile?

Per poter conoscere i cambiamenti effettuati ai piani tariffari internazionali si può scaricare il file in formato .pdf che è stato caricato sul sito ufficiale della compagnia, che ricordiamo, ha effettuato tali modifiche senza però inviare alcuna comunicazione ufficiale ai propri clienti. Questi ultimi, infatti, se ne sono accorti direttamente dall’estero dopo aver utilizzato SMS e dai Internet.

Di certo, questa operazione, la dice lunga sulla serietà dell’azienda, per cui siamo sicuri che i clienti di ho. Mobile possano dormire sonni tranquilli? A questo punto, non è neanche il caso di essere sicuri che anche i piani tariffari nazionali lanciati per frenare la diffusione di Iliad non subiscano lo stesso destino, cioè aumenti continui, così come tra l’altro già accade da tempo da parte delle grandi compagnie telefoniche nazionali.

Dunque, il consiglio dato agli utenti è di fare molta attenzione ad eventuali nuove manovre di questo tipo, che, come al solito, sono orchestrate ai danni dei consumatori.